Passata la piena sul Po, livello del fiume in calo

In città anche una troupe Rai per il collegamento in diretta con il Tg 2. A Morano Po i ringraziamenti del sindaco Luca Ferrari

CASALE MONFERRATO

(Il Po ieri sera, martedì 6 novembre, attorno alle 23 ,durante la piena - Fotografie Marco Pizzoferrato - Reporter Digitali della Protezione Civile)

C'era anche una troupe Rai questa mattina a Casale Monferrato per documentare, in diretta sul Tg Regionale e poi sul Tg2 dell'ora di pranzo, l'abbassamento del fiume Po, dopo la piena passata senza creare grossi problemi (si segnala ieri pomeriggio un'esondazione alla Piagera di Gabiano con chiusura della strada asfaltata in zona Ghiaia) fra ieri notte e questa mattina. Sul ponte sul Po si è recato anche in mattinata il sindaco Titti Palazzetti con l'assessore Sandro Teruggi per controllare la situazione del fiume.

(Il collegamento in diretta sul Tg 2 sulla situazione del Po a Casale Monferrato)

Il consueto bollettino dell'Aipo – Agenzia Interregionale per il fiume Po conferma infatti che “i livelli del fiume Po sono in decrescita nella zona occidentale del Piemonte; a Torino Murazzi il colmo è stato raggiunto ieri alle ore 20 con il valore di 4,10 m sullo zero idrometrico (fascia 2 di criticità – moderata). Il colmo sta transitando nel tratto più orientale (provincia di Alessandria) con valori di criticità 2 ma si prevede una rapida decrescita dei livelli che torneranno sotto la soglia 1 (quindi in criticità assente) entro la serata di domani”.

“In conseguenza della formazione di questa terza onda di piena, è atteso, nell'arco delle prossime 24-48 ore, un nuovo incremento dei livelli nel tratto lombardo-emiliano del Po, con il superamento della soglia 2 di criticità (moderata) in alcuni tratti”.

Il personale AIPo rimane attivo nell’azione di monitoraggio e verifica delle opere idrauliche, in collaborazione e coordinamento con tutti gli Enti facenti parte del sistema di protezione civile. È raccomandata la massima prudenza in prossimità delle aree prospicienti il fiume e delle golene”.

(Il sindaco Titti Palazzetti e l'assessore Sandro Teruggi questa mattina in sopralluogo sul fiume Po)

PAURA PASSATA ANCHE A MORANO PO: I RINGRAZIAMENTI DEL SINDACO LUCA FERRARI

A Morano Po il sindaco Luca Ferrari ha diffuso questo messaggio di ringraziamento: “Ora che la criticità della piena del Po è passata vorrei farei miei personali ringraziamenti: alla regione Piemonte e Aipo – Agenzia Interregionale per il fiume Po – per ogni informazione, allertamento e previsione fornita; alla Provincia di Alessandria per il continuo contatto e aggiornamento sulla situazione del territorio, ai comuni limitrofi e alle loro associazioni: Trino, Coniolo, Pontestura, Balzola, Casale”.

“Ora passo agli OPERATIVI: in primis tutti i volontari della Chintana di Morano sul Po, che fin dal primo allertamento di lunedì sera si sono attivati, gli operatori di Aipo che hanno ispezionato e chiuso le paratie su tutto il nostro tratto di argine; un grazie va inoltre ad Ovest Sesia e al nostro distretto irriguo di Morano per le informazioni sull'idrografia minore. Quando c'è collaborazione è più facile ritrovare il sole dietro le nuvole”.  

Ricerca in corso...