La Canottieri pareggia 3-3 con Siracusa: è il primo punto della stagione

Perfetto equilibrio nella sfida con i siciliani. Domenica prossima trasferta a Firenze, mentre debutta l'A1 Femminile, in casa, contro il Tc Genova

CASALE MONFERRATO

(Il capitano Marco Bella alla presentazione di sabato - Foto Mattia Bodo)

Prima giornata di A2 maschile in scena domenica 7 ottobre. Nella sfida tra Canottieri Casale e Match Ball Siracusa è regnato il perfetto equilibrio e, come lo scorso anno, l’incontro si è chiuso in parità sul 3 a 3.

Dopo la presentazione sul ‘centrale’ con i fantastici ball kids, che saranno in azione per tutta la durata dei campionati, subito dentro i singolaristi numero due e tre delle rispettive formazioni.

Gli spalti della struttura coperta accolgono il beniamino di casa e capitano del team oro-rosso, Marco Bella (2.4),contro il siciliano, con identica classifica, Ettore Zito. Dopo qualche gioco di studio e un po’ di emozione per rompere il ghiaccio, il monferrino sfodera una marcia in più e si aggiudica per 6-4 il set. Il secondo parziale è poco più di una formalità per Bella che chiude 6-2.

Sul secondo campo, Gregorio Biondolillo (2.4),non al meglio per un problema alla caviglia, si è arreso a Alessandro Ingarao (2.4) per 6-1, 6-0.  

(Un momento della presentazione di sabato - Foto Mattia Bodo)

A portare avanti i casalesi ci pensa l’esperienza e la solidità del numero uno di giornata, Vaclav Safranek (1.13),opposto a uno ‘spaventato’Alessio Siringo (2.4): 6-0, 6-2 il tabellino finale per l’atleta di casa.

Sarebbe stato il match che avrebbe condotto alla vittoria finale, ma Lorenzo Reale (2.5),nonostante la grinta e la spinta del numeroso pubblico locale,  si è arreso al terzo set a Emanuele Sammatrice (2.6) con lo score di 6-4, 0-6, 7-5. Dopo un secondo set a senso unico, Lorenzo si porta avanti 5-2 nel parziale decisivo. Il siracusano si rifà sotto fino al 5-5, la tensione è palpabile, 5-6, fino al 5-7, che chiude il match.

Nei doppi, agevole successo per Bella-Safranek su Sammatrice e Siringo (6-1, 6-1),mentre Ingarao e Zito sembrano subire il gioco asfissiante di Reale e Alessio Demichelis. Break e contro break, si va al tie-break, vinto dai giovani di casa. Nel secondo set,  Lorenzo e Alessio vanno avanti di un break fino al 4-3 e servizio: 4-4, 4-5, 4-6. Reale chiama in campo la fisioterapista per un problema alla schiena, dopo le fatiche del singolo. Super tie-break. Mini-vantaggio casalese, ma sul quattro pari qualcosa si inceppa, nonostante un ottimo Demichelis al servizio e sottorete. I siciliani chiudono 10-4.  

(Foto di gruppo alla presentazione di sabato - Foto Mattia Bodo)

Domenica prossima si va a Firenze (a riposo nel primo turno) per la seconda di campionato. Un punto conquistato e morale alto per proseguire nel migliore dei modi la stagione.

Domenica 14 comincia l’A1 femminile. Alla ‘Cano’ arriva il Tc Genova. Il tifo non mancherà, come si è visto per i ragazzi. È una prima volta storica nella massima serie.

 

Ricerca in corso...