Il presidente Mattarella conferisce l'onorificenza al Merito della Repubblica Italiana a Daniela Degiovanni

L'oncologa casalese premiata 'per l’impegno profuso, nel corso della sua vita, alla cura e all’assistenza delle vittime da amianto e delle loro famiglie'

CASALE MONFERRATO

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha conferito, motu proprio, trenta onorificenze al Merito della Repubblica Italiana a cittadine e cittadini che si sono distinti per atti di eroismo, per l'impegno nella solidarietà, nel soccorso, per l'attività in favore dell'inclusione sociale, nella promozione della cultura, della legalità e per il contrasto alla violenza.

Il Presidente Mattarella ha individuato, tra i tanti esempi presenti nella società civile e nelle istituzioni, alcuni casi significativi di impegno civile, di dedizione al bene comune e di testimonianza dei valori repubblicani.

E fra questi c'è anche una nostra cittadina, Daniela Degiovanni, 65 anni, nominata Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana con la seguente motivazione: ”Per l’impegno profuso, nel corso della sua vita, alla cura e all’assistenza delle vittime da amianto e delle loro famiglie”.

Daniela Degiovananni, oncologa, si occupa dei danni da amianto. Ha trattato il tema nei suoi 20 anni di attività dedicata alle malattie professionali presso l'Istituto Nazionale Confederale di Assistenza (INCA) di Casale Monferrato e nella veste di consigliere comunale. Ha fatto parte dell’Associazione dei Familiari delle vittime dell'amianto (Afeva). Ha fondato l’Associazione Vitas, per l’assistenza a domicilio contro il mesotelioma (il tumore provocato da amianto, estremamente diffuso a Casale Monferrato, sede dal 1907 al 1986 dello stabilimento della ditta Eternit) e l’hospice per i malati terminali. È Presidente del comitato scientifico dell’Associazione “Volontari Italiani per Assistenza ai Sofferenti Onlus” che presta assistenza domiciliare ai malati di cancro in fase avanzata.

 

Ricerca in corso...