'Confessioni tra cielo e terra': il libro di don Gino Piccio

La presentazione sabato 10 marzo nella giornata che ricorda il sacerdote scomparso quattro anni fa. Interventi del cardinale Severino Poletti e di monsignor Luciano Pacomio

CASALE MONFERRATO

Sabato 10 marzo, presso il convento francescano di Sant'Antonio (via Leardi 10) si svolgerà l'ormai tradizionale giornata in ricordo di don Gino Piccio, a quattro anni esatti dalla scomparsa (che avvenne appunto il 10 marzo 2014, a 93 anni).

Quest'anno l'occasione è speciale in quanto si presenta il libro dello stesso don Gino Piccio 'Confessioni tra cielo e terra', edito per i tipi di Cittadella Editrice, con una prefazione di monsignor Luciano Pacomio.

Il progetto del libro esprime fedeltà a quanto don Gino ha scritto in due quaderni. “Don Gino – si legge nella quarta di copertina – è stato un libro aperto e rileggere la sua vita, scritta da lui, è riaprire un dialogo e riconoscere la sua presenza. Si snodano così tante circostanze, frutto di scelte radicali, in cui la serietà dell'uomo e del prete di fronte a se stesso e a Dio riemerge sempre con slanci vitali perché vengano Cieli e Terra nuovi”.

Il programma prevede alle 9.30 l'accoglienza dei partecipanti, alle 10 i saluti con gli interventi del cardinale Severino Poletto, Arcivescovo Emerito di Torino, di monsignor Carlo Grattarola, rettore Santuario Madonna del Pozzo a San Salvatore Monferrato e di monsignor Luciano Pacomio, vescovo emerito di Mondovì, curatore del testo ed autore della prefazione, che presenterà il libro di don Gino 'Confessioni tra cielo e terra'.

Alle 13 si pranza al salone Anffas: gli organizzatori ricordano vivamente di comunicare, per motivi organizzativi, l'eventuale partecipazione al pranzo.

Alle 15.30 i lavori proseguiranno in dialogo con il testo di don Gino: la fede (lettura pag. 180),il lavoro (lettura pag.86 e seguenti) e la relazione (lettura pag. 167).

La giornata si concluderà alle 17.30 con la celebrazione della Santa Messa nella chiesa di Sant'Antonio.

Ricerca in corso...