Ciclista muore cadendo dalla mountain bike su un sentiero nel Novarese

La tragedia domenica pomeriggio, a Galliate: la vittima, originaria di Vercelli, abitava a Casale Monferrato dove era molto conosciuta

GALLIATE

(Fotografia tratta dalla pagina facebook di Fiab Monferrato)

Tragedia ieri pomeriggio a Galliate dove un ciclista vercellese – originario di Roasio ma da tempo residente a Casale Monferrato, era molto conosciuto – Roberto Poletti, 50 anni appena compiuti, è deceduto dopo una caduta nel parco del Ticino, nel Novarese. Secondo le prime informazioni l'uomo – mentre percorreva un sentiero parallelo al naviglio Langosco che attraversa i comuni di Cameri, Galliate e Cerano – avrebbe perso il controllo della sua mountain bike su un dosso e, cadendo, ha sbattuto la testa contro un sasso. I compagni di escursione, amici vercellesi e casalesi, hanno subito chiamato i soccorsi, il 118 è prontamente intervenuto, ma purtroppo non è stato possibile salvargli la vita.

Roberto Poletti era molto conosciuto in città e la notizia della sua scomparsa ha suscitato un profondo cordoglio. Questo il messaggio pubblicato dalla Fiab (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) Monferrato sulla propria pagina facebook:

“Ciao Sbanny! Ieri, domenica 29 ottobre, a soli 50 anni (compiuti da pochissimo) ci ha lasciato tragicamente in bici il caro amico Roberto Poletti, noto biker di Casale Monferrato. Per questo ci sentiamo il dovere di rimandare la nostra festa di fine anno di venerdì 3 Novembre. Ci stringiamo al dolore dei famigliari e degli amici di Roberto, detto amichevolmente "Sbanny", il quale ricorderemo per sempre come il più simpatico pedalatore del Monferrato. A lui abbiamo omaggiato un video con la canzone di Vasco Rossi https://www.youtube.com/watch?v=Q7PGKctIl-A di cui era un grande incallito Fan!! Ciao Sbanny....pedala sulle nuvole!!”
 

Ricerca in corso...