A Terruggia un'aula verde per lezioni a contatto con la natura

Inaugurata recentemente dal sindaco Giovanni Bellistri, si trova nel parco di Villa Poggio

TERRUGGIA

I ragazzi della scuola primaria di Terruggia, accompagnati dalle maestre, si sono dati appuntamento al parco di Villa Poggio per inaugurare l’aula verde, dove potranno svolgere lezioni a contatto con la natura.

Gli allievi della scuola primaria hanno manifestato piena soddisfazione per l’avvio del nuovo modo di fare lezioni all’aperto, e le maestre, per l’occasione, hanno tracciato il significato importante del nuovo progetto avviato. Qual è la lezione più importante che si possa insegnare ad un bambino? Se avete risposto: “L’amore per se stesso, per il prossimo e per la Natura”, avete indovinato. Se non si impara l’amore, non si è imparato niente!”

Questo significato le maestre e l’amministrazione comunale di Terruggia lo sanno bene, e si sono ritrovati concordi nel realizzare il progetto dell’aula verde, che consiste in un tavolone con due panchine immersi nella natura, a Villa Poggio, grazie al quale gli alunni potranno studiare o fare lezione all’aperto, o effettuare osservazioni scientifiche dal vivo.

L’aula verde è stata inaugurata recentemente. Al taglio del nastro sono intervenuti il sindaco di Terruggia Giovanni Bellistri, il vicesindaco, il consigliere comunale responsabile dei rapporti con le maestranze scolastiche, tutte le maestre della scuola primaria, e tutto il Consigio Comunale dei ragazzi con il piccolo sindaco Cesare Binotto.

Gli alunni hanno letto, a turno, una lettera di ringraziamento all’amministrazione comunale, una poesia dal titolo 'La preghiera dell’albero', delle rime e degli aforismi sulla Natura di loro produzione.

Ricerca in corso...