'Viviamo Morano': il programma della lista civica che candida Luca Ferrari a sindaco

Buona partecipazione (e qualche polemica...) per l'evento dello scorso 5 maggio alla chiesetta della Madonna del Ceppo

MORANO PO -

È ormai entrata nel vivo la campagnia elettorale a Morano Po. Entrambe le liste – 'Tutti insieme per Morano' che sostiene la ricandidatura del sindaco uscente Mauro Rossino e 'Viviamo Morano' che sostiene la candidatura di Luca Ferrari – avevano in programma diverse iniziative. Diamo conto, in due articoli separati, degli eventi delle due liste: cominciamo con 'Viviamo Morano', a seguire, nel pomeriggio, articolo anche su 'Tutti insieme per Morano' in modo da assicurare una perfetta par condicio.

'VIVIAMO MORANO': L'EVENTO DEL 5 MAGGIO E LE POLEMICHE

Grande partecipazione alla serata benefica organizzata per sostenere il progetto di recupero della chiesetta della Madonna del Ceppo fortemente voluto da Don Taddeo Rapala. Il centro storico di Morano si è animato, fra jazz, letture, ricordi e un ricco buffet completato dal cuore di tutto il paese, che ha donato con grande generosità.

In clima più prettamente elettorale invece, in merito alle dichiarazioni e ai commenti letti in questi giorni proprio a seguito dell'evento con finalità benefiche, svoltosi venerdì 5 maggio presso la chiesa della Trinità, “nel solo ed esclusivo interesse della comunità di Morano” la lista civica 'Viviamo Morano' “esprime il totale dissenso dai toni e dalle espressioni utilizzate. Ribadisce, inoltre, che la lista civica tale è e quindi non espressione di partiti come da alcuni la si vorrebbe definire e catalogare. In relazioni a commenti o dichiarazioni che si riterranno lesivi oltre che non veritieri, ci si riserva fin d'ora di agire nelle opportune sedi istituzionali”.

IL PROGRAMMA ELETTORALE DI 'VIVIAMO MORANO'

 

'Viviamo Morano' ha anche diffuso il proprio programma elettorale. Lo riportiamo integralmente.

PAESE, SICUREZZA, LAVORO, AMBIENTE, TERRITORIO. LA NOSTRA MORANO:

SICURA: privati cittadini, attività commerciali, agricole, artigianali, industriali protetti da telecamere e convenzioni con istituti di vigilanza privata.

PULITA: pulizia, decoro e manutenzione delle aree verdi, dell'area urbana, extraurbana e agricola.

AL LAVORO: attivazione procedura di richiesta variante al Piano Regolatore e impegno per il rilancio della dismessa area industriale tramite superamento vincoli, accordi con ricaduta sociale a favore dell'intero paese e sgravi sulle tasse comunali (Imu, Tari...) a chi si insedia sul territorio e alle imprese già operative che assumono moranesi.

ATTENTA A DUE STURE: storico borgo di pianura merita la riqualificazione e l'attenzione che in tanti anni non ha avuto.

PARTECIPATA: responsabilizzazione e partecipazione dei cittadini volonterosi con istituzione degli “Ausiliari Volontari”.

GIUSTA: riduzione addizionale Irpef dell'1%.

SPORTIVA E IN SALUTE: valorizzazione degli impianti sportivi esistenti, valutazione di nuovi spazi e “percorsi salute” per bambini e adulti; programmazione passeggiate educative e solidali per “vivere” il territorio.

POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI, CULTURA E ISTRUZIONE. LA NOSTRA MORANO:

TRASPARENTE: trasparenza dell'attività amministrativa e pubblicazione di ogni atto del Comune.

CONCRETA: utilizzo di stipendi e gettoni di presenza degli amministratori, per la durata dell'intero mandato, per servizi sociali e comunitari.

SOLIDALE: abbattimento pari al 30% del costo mensa scolastica, servizio ampliato ad anziani e persone indigenti.

CONSAPEVOLE: ampliamento offerta formativa scolastica e proposte attività extrascolastiche. Corsi serali per adulti (corsi ad attivazione su richiesta) e potenziamento attività delle Biblioteca.

UTILE: servizi Patronato – assistenza alle imprese agricole, assistenza totalmente gratuita a tutte le categorie sociali per problematiche previdenziali e assistenziali (pensioni, invalidità, disoccupazione, isee, mobilità, permessi di soggiorno, maternità, assistenza sociale...) e servizi fiscali a pagamento (predisposizione, elaborazione, calcolo 730, unico, tasi, imu, successioni...)

DISPONIBILE: apertura di un URP, Ufficio Relazioni col Pubblico.

TURISMO, COMMERCIO, ASSOCIAZIONISMO. LA NOSTRA MORANO:

TRADIZIONALE: sostegno e promozione delle attività commerciali e agricole e valorizzazione delle attività agroalimentari della nostra tradizione (richiesta della De.Co. “Denominazione Comunale”)

TURISTICA: promozione turistica più efficace e di maggior respiro in collaborazione con l'Associazione del Patrimonio Unesco di Alba e le Agenzie di promozione territoriale di Monferrato, Langhe e Roero.

PARTECIPATA: tavolo permanente di coordinamento e collaborazione fra tutte le Associazioni.  

Ricerca in corso...