'Senza gli interventi in risaia Occimiano non aderirà al progetto di lotta alle zanzare'

Precisazione dell'assessore Stefano Zoccola in risposta alle dichiarazioni di Cristina Fava

OCCIMIANO

L'assessore di Occimiano Stefano Zoccola ci ha inviato questo chiarimento riguardo alle dichiarazioni dell'assessore all'Ambiente di Casale Monferrato Cristina Fava sul progetto di lotta regionale alle zanzare.

“Leggendo le dichiarazioni dell'assessore Fava – scriva Zoccola – sull'adesione dei 39 Comuni alla lotta biologica alle zanzare vorrei ricordare che il Comune di Occimiano ha specificato nella lettera di adesione che qualora la Regione non finanziasse gli interventi in risaia noi revocheremo la nostra adesione”.

“Non occorre essere un biologo per capire che il trattamento nei centri abitati è secondario al trattamento in risaia. Mi sembra di ricordare che alle riunioni a cui ho partecipato sull'argomento parecchi sindaci la pensassero in questo modo”.

“Sicuramente per il nostro territorio, per il nostro turismo e le nostre ambizioni la zanzara è "il problema", non si è risolto quando la Regione investiva ben 4 o 5 milioni di euro quindi la pensata doveva essere di aumentare questa cifra è non portarla a 200 mila euro”.

“Se la delegazione si presenta in Regione sostenendo che la lotta biologica in risaia è un completamento del progetto e non l'essenziale si commette un errore, forse è ora di cominciare a saper rinunciare alle elemosine. Anche se la quota del Comune di Occimiano si aggiri intorno al migliaio di euro, qualora non ci fossero le condizioni richieste, li destineremo altrove”.

Ricerca in corso...