'Più che alla Libia l'amministrazione Riboldi pensi al trasporto pubblico'

Intervento del gruppo Movimento Cinque Stelle di Casale Monferrato e del consigliere regionale Sean Sacco

CASALE MONFERRATO

Da Sean Sacco, capogruppo regionale del Movimento Cinque Stelle Piemonte, e dal Gruppo M5S di Casale Monferrato riceviamo e pubblichiamo integralmente questo intervento: “Mentre Casale Monferrato è sempre più isolata dal trasporto pubblico, con corse ferroviarie ridotte all’osso e linee sospese, mentre l’amministrazione aumenta la Tari (incrementando la parte variabile della tariffa per le utenze domestiche),mentre la lotta alla seconda ondata di Covid si fa sempre più dura… in Comune si pensa ad invadere la Libia. Il Consiglio comunale della cosiddetta 'Capitale del Monferrato' ha votato, a maggioranza, un documento per chiedere al Governo di inviare truppe armate in Libia”.

“Visto che a questa maggioranza non manca la vergogna per dichiarare guerra alla Libia ma difetta di coraggio per fare richieste precise alla Giunta regionale in materia di trasporto pubblico, ci permettiamo di dare qualche suggerimento”.

“Pensiamo che il Consiglio regionale debba assumere una ferma posizione, da mettere nero su bianco, per invitare la Giunta regionale, e l’assessore ai Trasporti Gabusi, a lavorare da subito per migliorare il servizio di trasporto pubblico nel Casalese (visto l’appartenenza della zona a territorio Unesco a forte richiamo turistico) e per iniziare ad intavolare una trattativa con Trenitalia, in vista del prossimo contratto, per aumentare i collegamenti ferroviari”.

“In attesa di qualche segnale di buonsenso e lucidità, questa maggioranza un risultato l’ha già raggiunto. È riuscita a dimostrare la fondatezza della frase attribuita a Marx: “La storia si ripete sempre due volte: la prima volta come tragedia, la seconda come farsa”.

Ricerca in corso...