'Nomina del nuovo direttore della Cosmo: un gran pasticcio'

Intervento del presidente della Commissione Controllo e Garanzia Giorgio Demezzi

CASALE MONFERRATO

L'ex sindaco e presidente della Commissione Controllo e Garanzia Giorgio Demezzi interviene sulla mancata nomina del nuovo direttore della Cosmo: “La fumata nera per la scelta del nuovo direttore della Cosmo – scrive – è la conferma dell'incapacità amministrativa ed organizzativa del Comune di Casale nell'espletamento del principio di controllo sulle partecipate, come è anche dimostrato dalla situazione di empasse nella scelta del partner da parte dell'Amc per la gara del gas”.

“In sostanza nel cda del 31 Agosto, convocato appositamente per la proposta di nomina del D.G. Cosmo spa per il triennio 01/09/2017 – 30/09/2020, è stato presentato un elenco di 5 nominativi, di cui ben 3 non possedevano i requisiti previsti e quindi non si è proceduto alla nomina del nuovo direttore”.

“Il cda di venerdì doveva essere il momento finale del percorso iniziato con la delibera della Giunta di Casale N° 113 del 12/04/2017, che conteneva gli indirizzi da seguire per la nomina del direttore, invece si è creata una situazione imbarazzante con l'emissione di un provvedimento correttivo, che prevede modifiche dei requisiti di ammissione (e con quale motivazione ???)”.

“Il Sindaco di Casale con il suo Assessore non sono stati partecipi delle decisioni del consiglio di Amministrazione nel rispetto degli indirizzi indicati nella delibera: pubblicità inadeguata per la selezione, con evidenti difficoltà a rintracciare l'area nel sito ufficiale della Cosmo; mancanza di trasparenza nella modalità di svolgimento della gara, escludendo il Comitato di Controllo dalle fasi procedurali e selettive pur essendo tale organo legittimato, in rappresentanza della minoranza di Casale ed anche di altri comuni del territorio, a esprimere un giudizio sull'operato del consiglio di amministrazione”.

“Chiediamo dunque al Sindaco che cosa intenda proporre il Comune, nell'esercizio delle sue prerogative del controllo analogo e nel rispetto delle regole e della trasparenza, per superare questa situazione imbarazzante, proprio nel momento in cui si devono prendere decisioni strategiche importanti per la società Cosmo spa”.

Ricerca in corso...