L'incontro di Luca Gioanola con gli abitanti del centro storico

Fra i temi affrontati: riqualificazione urbana, decoro e pulizia, commercio, rivalorizzazione di via Lanza, promozione delle relazioni e della socialità del quartiere e mobilità

CASALE MONFERRATO

Domenica 12 maggio e mercoledì 15 maggio, alle 21, Luca Gioanola con i candidati della coalizione 'Casale nel Cuore – meglio Gioanola Sindaco', ha incontrato i cittadini del Centro Storico, in via Roma 148, nei locali della sede elettorale.

I temi trattati sono stati principalmente: la riqualificazione urbana, il decoro e la pulizia, il commercio, la rivalorizzazione di Via Lanza, la promozione delle relazioni e della socialità del quartiere; la mobilità.

Luca Gioanola ha presentato alcuni tra i più significativi punti programmatici dedicati in modo particolare al centro storico: il “Piano di calmierazione affitti per le attività commerciali”, il “Piano di incentivazione per le edicole”, la promozione della vitalità e collaborazione per la promozione di eventi culturali con ricadute commerciali come: le Domenica del Villaggio, “I cortili dei mestieri”, “arte, parole e musica in centro”. Inoltre un “Piano incentivi per le tinteggiature”, per il rinnovamento di “Antiche Insegne” e per azioni sulla riduzione degli imballaggi con i “Negozi Leggeri”.

Un nuovo paradigma di azione per risolvere il problema del decoro e della pulizia, mediante un piano intregrato e condiviso di rigenerazione urbana che passi dei lughi di nessuno ai luoghi di tutti.

Una programmazione che vedrà in prima fila il Comune ad attuare una serie di interventi educativi, di installazione, di verifica in modo partecipato con le scuole, le associazioni, i cittadini, le attività.

Si sono trattati due punti importanti di partecipazione, i progetti “Comitati Civivi” e “Adottiamo una Via” con il “Bilancio Partecipato” e dedicato per le iniziative e opere decise dai cittadini della frazione o del quartiere.

Due temi di importante riscontro riguardano la riqualificazione urbana, economica, sociale della direttrice lungo Po – Via Lanza – Centro, con un progetto di rilancio della mobilità, della vitalità e della fruizione. Un progetto che si lega all’opportunità determianta dalla ciclovia VENTO (Venezia – Torino) che passerà proprio da Casale e che potrà trovare immediatamente nell’area dell’argine un punto di accesso turistico alla città. Dal punto informazioni, a una mobilità in sicurezza e bella che lo accompagni i cittadini e i turisti fino in centro attraverso Via Lanza.

Un’altra diretttrice che sarà rivalorizzata sarà quella lungo Po – Castello – Via Saffi, per legare e valorizzare in modo più efficace e bello il lungo Po, i giardini della Difesa e il Castello fino al raccordo con il centro.

Una programmazione basata su progetti di lungo termine, sulla partecipazione, e sulla piena consapevolezza che per cambiare davvero marcia non ci si dovrà buttare sui primi 100 giorni, ma si dovrà impostare fin da subito un rinnovamento nelle metodologie, nelle priorità, negli obiettivi. Creando valore, aumentando il bello nel nostro territorio, che chiamerà sempre più bello” ha concluso Luca Gioanola.

Ricerca in corso...