"La reintitolazione del palazzetto sia rimandata a dopo la discussione in consiglio comunale"

Una lettera appello da parte del Comitato PalaFerraris

CASALE MONFERRATO

(Anna Musso e Alessandra Bozzo del Comitato PalaFerraris)

Dal comitato PalaFerraris riceviamo e pubblichiamo integralmente questa lettera appello, sulla questione della reintitolazione del palazzetto dello sport.

“Cari Monferrini,

Vogliamo formulare i migliori auguri a tutti i cittadini e agli sportivi del nostro territorio per il nuovo anno con la speranza che porti alla revoca della inopportuna decisione di cambiare di fatto il nome al Palazzetto dello sport Paolo Ferraris”.

“Non risponde in alcun modo al vero l’idea che con quello che in un altisonante inglese si definisce Naming si possa cambiare l’àmbito commerciale di una piccola ma importante realtà come Energica. Essa rimarrà, e noi ci auguriamo che continui col successo fin qui ottenuto, una forte presenza economica locale; certo non potrà aspirare a cambiare la propria natura locale espandendo le vendite all’intero territorio nazionale!”

“Oggi la concorrenza dei grandi gruppi economici consiglia, invece, di consolidare il proprio primato nel contesto di riferimento, con scelte molto diverse da quelle espansionistiche tout-court, restando vicini ai cittadini attraverso politiche economico-sociali in loro favore (eco-sostenibilità, tariffe, servizi)”.

“Riteniamo che la scelta Green debba essere il faro che guidi le azioni future di Energica in un territorio che troppo ha pagato in termini ambientali, azioni da intraprendere sia nel settore tradizionale delle energie per il riscaldamento, sia in quello appena attivato dell’energia elettrica.”

“Oltre a quanto previsto dall’oggetto sociale, Energica dovrebbe tendere a:

- fidelizzare gli sportivi e i cittadini del Monferrato con proposte di sponsorizzazioni rivolte ad una pluralità di soggetti, soprattutto giovani e bambini, per favorire la loro permanenza sul territorio, promuovendo tutto ciò che può stimolare la rinascita ecologica, culturale e sociale”.

Questo ci aspettiamo da una società con un capitale pubblico e con una storia che in qualche modo fa proprio riferimento a scelte fondamentali legate alla memoria ancora ben viva di quel Paolo Ferraris che oggi si sta volutamente togliendo di mezzo”.

“Per tutti questi motivi richiediamo con forza la sospensione di ogni deliberazione operativa prima della discussione in Consiglio Comunale della mozione pretestuosamente sempre rimandata che richiede la revoca del provvedimento di intitolazione commerciale “PalaEnergica””.

“È inaccettabile che si vada a discutere di un tema così sentito quando i giochi assai onerosi e incomprensibili saranno già fatti!”

Perché anche noi vogliamo il bene di Energica e soprattutto dello sport casalese!

Auguri di Buone Feste!”

Ricerca in corso...