'La Polizia Locale sia dotata di taser'

Lo chiede il gruppo consiliare di Fratelli d'Italia dopo l'aggressione di sabato scorso ai danni di tre cittadini casalesi da parte di uno squilibrato

CASALE MONFERRATO

Il gruppo consigliare di Fratelli d’Italia ha deciso di presentare un ordine del giorno presso il Comune di Casale Monferrato in cui chiede all’Amministrazione di dotare la Polizia Locale dei cosiddetti taser.

“È cronaca recente – spiegano da Fratelli d'Italia – l’aggressione di tre Cittadini Casalesi da parte di uno squilibrato, fermato poi a fatica e non senza pericolo per la loro stessa incolumità da parte di due Agenti di PS e di uno della Polizia Locale. Oltre naturalmente al plauso per il loro lavoro, con la presente intendiamo adoperarci al fine di dotarli delle giuste tecnologie affinché possano svolgere al meglio il loro lavoro, in sicurezza per sé e per i Cittadini che difendono ogni giorno”.

Aggiunge Giampiero Farotto, capogruppo di Fratelli d’Italia presso il Comune di Casale Monferrato e primo firmatario dell’ordine del giorno: “Con questa proposta intendiamo ribadire che quando la scelta è tra Caino ed Abele, la nostra scelta è sempre convintamente dalla parte dei deboli, per la cui protezione occorre mettere in campo tutti i mezzi che la tecnologia ci mette a disposizione”.

Ricerca in corso...