'La cena per il grazie e per il futuro' di Luca Gioanola

Si svolgerà sabato 8 giugno, presso il circolo di Oltreponte: iscrizioni entro il 6. Intanto il candidato sconfitto del centro sinistra si prepara all'opposizione in consiglio comunale

CASALE MONFERRATO

Sabato 8 giugno, alle ore 20, presso il Circolo Amici di Oltreponte, in Via Fratelli Bandiera 8, si svolgerà la “cenadel grazie e per il futuro” che avrà un significato davvero particolare siccome sarà un appuntamento sia di ringraziamento per quanto fatto fino a ora sia di prosieguo per il futuro e quindi quanto ci sarà ancora da fare, insieme. La cena è aperta a tutti gli attivisti, candidati consiglieri, simpatizzanti e cittadini che vorranno aderire. Un appuntamento che continua a confermare la caratteristica innovativa, anche nelle piccole cose, di questo nuovo e giovane gruppo.

Le iscrizioni possono essere comunicate a Gabriele Merlo (347 960 4517) oppure scrivendo all’email megliogioanola@gmail.com entro giovedì 6 giugno.

Con l'ufficializzazione della composizione del consiglio comunale comincia la nuova consiliatura, in cui Luca Gioanola siederà a palazzo San Giorgio nelle fila dell'opposizione di centro sinistra alla giunta Riboldi. Questo il suo commento: “Carissime/i casalesi e monferrini, fra pochi giorni avrò l'onore di iniziare l'attività di consigliere comunale. Un ruolo importante che farò con pieno spirito di servizio, con l'impegno nell'essere preparato e non superficiale, con il rigore nell'ascolto, nell'etica e nella trasparenza, con l'attenzione al confronto e la capacità di non vedere solo i problemi ma anche di ricercare le soluzioni. Entrando nel merito, senza pregiudizio”.
“Sento piena la responsabilità di questo compito. Non sarà facile, ma non sarò da solo, ne sono sicuro. E questa sarà una delle cose più belle. Non perderò tempo dietro inutili polemiche e strategie autoreferenziali antipatiche e logoranti, mi concentrerò sui problemi, sulle opportunità, sul fare squadra con i colleghi, con gli attivisti di partito e della società civica, con i cittadini tutti senza alcune distinzione. Sento con emozione il dovere istituzionale e per questo vi ringrazio ancora e vi dico che ci sarò sempre”.

“Si parte, proseguendo uno straordinario percorso di rinnovamento che ora che è partito non si fermerà".

“Che poi quindici anni fa la mia esperienza politica iniziò proprio come consigliere comunale di minoranza a Mirabello. E dopo cinque anni .. diventai sindaco".

CASALE NEL CUORE, CONTINUA L'ATTIVITA'

Mercoledì 29 maggio, alle 21, nell’affollata sede elettorale di Via Roma 148, si è svolta una riunione post-voto molto partecipata con i capilista e le delegazioni di ognuna delle componenti che ha preso parte attiva al progetto: Casale Insieme, Partito Democratico, Progressisti per Casale, Casale Futura, e Socialisti – Uniti per Casale, Patto coi Cittadini, Italia in Comune, Più Europa.

La decisione unanime è stata quella di proseguire il cammino sia di rinnovamento del centro sinistra casalese sia di proposte innovative per la città con nel cuore le problematiche e le aspettative delle persone.

"Non ci fermeremo nel modo più assoluto - confermano gli esponenti di Casale nel Cuore - anzi aumenteremo gradualmente il passo, crescendo insieme, stando attenti a valorizzare i talenti di ognuno, a partire dai tanti giovani che fanno parte per la prima volta di un progetto politico. Abbiamo iniziato questo percorso condiviso tra le varie componenti poco più di un mese fa, dal completamento e dalla presentazione delle liste e del programma, considerando fin da subito le votazioni come un ovvio punto di partenza. Un bel progetto, di cui siamo convinti dai confronti e incoraggiamenti dei cittadini ci fosse da diverso tempo bisogno, con il quale vogliamo mettere in campo il meglio di ognuno, per unire e non dividere".

"Siamo partiti da un contesto difficile ed è presente in tutti la consapevolezza di essere già iniziati a crescere riuscendo a contenere il risultato delle europee, che avrebbe invece potuto tradursi in un più forte divario a livello comunale. Da questo importante primo piccolo passo continueremo il percorso".

"Siamo stati in queste prime 5 settimane di lavoro, ampiamente condiviso tra tutti coloro hanno voluto prenderne attivamente parte, tra la gente e continueremo a esserlo. Giorno dopo giorno abbiamo iniziato a mettere le basi di un nuovo percorso politico del centro sinistra riscuotendo crescenti riscontri positivi di fiducia. Continueremo su questo solco. Non sprecheremo tempo rincorrendo sterili polemiche che potremo incontrare durante il cammino, mirate a indebolire il gruppo pur di rafforzare posizioni e ambizioni personali. Il nostro sarà un percorso partecipato, rigoroso nell’etica e nella testimonianza con nel cuore il bene comune e il reale, urgente, bisogno dei cittadini di oggi e di domani".

"Rispetto alla nuova maggioranza ora al governo della città, da subito faremo un attento monitoraggio rispetto all’attività promessa nei primi cento giorni, entrando nel merito senza alcun pregiudizio. Pronti a complimentarci come a portare critiche sostanziali, sempre costruttive, dalla parte del bene comune".
 

Ricerca in corso...