I primi cento giorni dell'amministrazione di Balzola

Presentati lunedì 23 settembre in sala consiliare

BALZOLA

Lunedì 23 settembre presso la Sala Consiliare in Municipio, la nuova Amministrazione di Balzola ha organizzato una serata per rendicontare, come promesso in campagna elettorale, i primi 100 giorni di mandato.

Durante questi primi mesi, abbiamo cercato di realizzare le priorità più urgenti per Balzola, in sintonia con il programma depositato e grazie a un gruppo affiatato e competente nelle varie materie.

Abbiamo immediatamente riallacciato i rapporti con Open Fiber, la società incaricata dal Ministero dello Sviluppo Economico di realizzare la copertura a banda larga nelle zone ancora non coperte dal servizio, individuando con loro il sito all’interno del paese dove posizionare gli armadi di smistamento del sistema e la scorsa settimana il Consiglio Comunale ha dato mandato agli incaricati per la sottoscrizione del comodato d’uso sulla porzione di terreno selezionato. A seguire sono già stati definiti gli interventi necessari per portare la rete all’utente finale. Interventi che, in base a quanto dichiaratoci dai referenti Open Fiber dovrebbero consentire un inizio di commercializzazione dei nuovi contratti entro il mese di Aprile.

E’ stato dato un cambio di rotta anche nella convenzione con la polizia del Monferrato, richiedendo maggiori controlli sulle principali problematiche segnalate da tempo dai cittadini: parcheggi in divieto di sosta, mancato rispetto delle norme sui conferimenti rifiuti; nelle prossime settimane saranno implementati i controlli anche sugli eccessi di velocità in paese. A breve infine, grazie alla disponibilità di alcuni Balzolesi, attiveremo il servizio dei “Nonni Vigile”.

L’estate scorsa ha visto anche la preziosa collaborazione della giovane studente balzolese Gaia Cipriano nell’alternanza scuola/lavoro, un’esperienza molto apprezzata: l’intenzione è ,nei prossimi anni, di cercare di coinvolgere tutti i nostri giovani studenti nella rispettive aree di studio. Una comodità e opportunità per loro, un interesse per la collettività.

Nel mese di novembre partirà il primo lotto di sostituzione delle lampade dell’illuminazione pubblica con le più moderne ed efficienti a Led. L’intervento riguarderà metà del paese ed è stato finanziato per la maggior parte con i contributi statali. Garantirà un risparmio superiore al 50% dei consumi energetici, somme queste che potranno essere reinvestite in altri servizi per la collettività. A seguire verrà anche messo mano al tetto del palazzo municipale, con un intervento molto meno oneroso rispetto a quello ipotizzato dalla precedente amministrazione ma che garantirà il ripristino delle corrette funzionalità e la coibentazione dove necessaria.

Sulla scuola sono stati fatti investimenti in termini di innovazione tecnologica, con la sostituzione dei vecchi pc con macchine più moderne, e di servizi per le famiglie, attraverso l’attivazione del doposcuola (completamente gratuito come il già presente prescuola) e del corso di inglese con insegnante madrelingua il venerdì pomeriggio.

È stata organizzata la tradizionale festa di San Rocco con alcune innovazioni apprezzata dai partecipanti.

L’amministrazione fin da giugno ha posto l’attenzione sul tema della pulizia del paese, attivandosi in prima persona e con l’aiuto di numerosi volontari per mantenere pulita Balzola: un grazie va ai tanti Balzolesi che si son lasciati coinvolgere e si son messi a disposizione per questo. Oggi più che mai il ruolo dei volontari nelle piccole realtà come le nostre è diventato insostituibile.

Si sta lavorando per risolvere i problemi legati agli allagamenti estemporanei durante le intense precipitazioni estive temporalesche, sono stati fatti gli approfondimenti tecnici necessari e l’obiettivo è di arrivare a una soluzione prima della prossima estate.

In primavera ci si augura di poter finalmente intervenire sui casi peggiori di case abbandonate: le vicende giudiziarie secondo i nostri esperti dovrebbero concludersi e poter quindi lasciare spazio agli interventi necessari per un inizio di ripristino.

Argomento infine estremamente importante è la collaborazione costruttiva con i colleghi del territorio e in particolare con i Sindaci di Morano sul Po e Villanova Monferrato, con cui si è instaurato un rapporto di stima reciproca che ci permetterà di affrontare congiuntamente le problematiche comuni del nostro territorio.

Ringraziamo tutti coloro che sono intervenuti alla serata e vista la numerosa partecipazione dei nostri concittadini intendiamo riproporre questo tipo di riunioni con la popolazione ad intervalli regolari nei prossimi mesi.

Ricerca in corso...