'I numeri non sono opinabili, confermato il cambio di passo dell'Amministrazione'

Intervento del consigliere di Fratelli d'Italia Fabio Botteon in replica alle dichiarazioni delle opposizioni sul bilancio

CASALE MONFERRATO

Da Fabio Botteon, consigliere comunale di Fratelli d'Italia, riceviamo e pubblichiamo integralmente questo intervento sul bilancio, in replica a quanto dichiarato nei giorni scorsi dalle opposizioni alla giunta Riboldi.

“Le opinioni, soprattutto quando si parla di Bilancio – scrive Botteon – stanno a zero, ma pare che nell'opposizione siano almeno quattro. Sembrava di aver davanti le pagelle del lunedì mattina dopo una giornata di campionato, incredibile... ognuno sparava una cifra, e solo uno ci è andato almeno vicino per approssimazione, ma senza andare a fondo”.

“Siccome io non sono un tecnico, mi sono affidato ad una semplice email, scritta alla persona giusta, con sei domande, le cui sei risposte affidate alla logica della calcolatrice portano ad un risultato semplice ed univoco”.

“Questi sono i dati:

Minori entrate totali causa Covid: € 1.019.487,00

Minori Spese totali causa Covid: € 181.939,00

Rimborsi dallo Stato causa Covid: € 1.384.528,00 ( trattasi di un contributo, non di un rimborso, per essere precisi)

Totale Rimborsi/esenzioni TARI: € 30.000 che si aggiungono ai € 300.000,00 già precedentemente stanziati dall’Ente per un totale di € 330.000,00

Totale bandi pro commercio: € 260mila

Totale bando associazioni sportive: 40mila”.

“Non essendo quindi opinione la matematica troviamo che più di 80 mila euro sono investiti direttamente dal Comune, e questo solo considerando queste voci inerenti direttamente al covid, tenendo oltremodo fuori, da questa richiesta, capitoli ad esempio riguardanti maggiori costi per le mense scolastiche che non sono state girate alle famiglie, ma incamerate come maggior costo dal comune, e che chiaramente incidono”.

“Bastava una mail, gli indirizzi li conoscono bene anche loro. Io ho sempre pensato che una opposizione formata da persone che abbiano già vissuto, ed in ruoli apicali, la “macchina comunale” avrebbero si avuto una diversa veduta ma una corretta prassi, giusta soprattutto nei numeri che non sono opinabili”.

“Termino questo mio piccolo intervento, e ringrazio per lo spazio dedicatomi, ricordando (come già fatto in consiglio comunale) che grazie all’aver svolto l’ordinario a cui quei contributi si riferiscono, possiamo apprezzare quanto è straordinario, perché marciapiedi, strade e segnaletica, solo per citarne alcuni, sono state portate avanti perché Casale come città ed i Casalesi come “utenti-proprietari” ne avevano bisogno, e sono state svolte dopo anni di minime manutenzioni affidate ai lavori successivi delle sistemazioni Amc”.

“Il cambio di passo voluto fortemente dai cittadini alle urne si sta verificando ogni giorno di più, nonostante una pandemia globale che certamente non ha risparmiato il nord ovest della nostra amata Italia. Sono certo che l’amministrazione guidata dal Sindaco Riboldi non si crogiolerà nel già fatto, tanto e bene, ma continuerà nel suo ruolo di guida e propulsione per la città!”

Ricerca in corso...