Federico Riboldi, un sindaco giovane per Casale Monferrato

La vittoria del trentatreenne candidato del centro destra è la più ampia da quando esiste questo sistema elettorale e gli darà la forza politica per aprire una nuova fase

CASALE MONFERRATO

Federico Riboldi è il nuovo sindaco di Casale Monferrato. Un sindaco giovane, appena 33 anni, che però ha già una notevole esperienza politica nell'istituzioni maturata prima nella giunta Demezzi, in cui – ventitreenne – fu assessore allo Sport e alla Sicurezza, poi in Provincia di Alessandria, dove attualmente ricopre l'incarico di vicepresidente.

Leader di Fratelli d'Italia, da cinque anni era il candidato “in pectore” del centro destra ed era il favorito per queste elezioni, forte di una grande popolarità che va al di là degli schieramenti partitici conquistata grazie alla presenza capillare sul territorio e a un sapiente uso degli strumenti di comunicazione.

Il risultato è eclatante, la vittoria più netta di un sindaco a Casale Monferrato da quando esiste questo sistema elettorale. Il quasi 60% dei consensi al primo turno e i più di novemila voti ottenuti (più del doppio del secondo classificato, il candidato del centro sinistra Luca Gioanola) rappresentano un'investitura popolare che gli darà un'enorme forza politica, soprattutto nei primi anni.

Si apre, comunque la si pensi, una nuova fase per la nostra città: l'auspicio, per Federico Riboldi e per tutti noi, e che sia una fase positiva e rappresenti davvero la rinascita della Capitale del Monferrato.

Ricerca in corso...