'Emergenza strade provinciali: dopo il maltempo serve uno scatto'

Nuovo intervento dei due esponenti di Casale Futura Stefano Laugelli e Matteo Miceli

CASALE MONFERRATO

I due esponenti di Casale Futura Stefano Laugelli e Matteo Miceli intervengono su una questione emersa durante l'ultima emergenza maltempo: la condizione delle strade provinciali.

“Chiediamo gentilmente di nuovo la possibilità di intervenire su un argomento – scrivono Laugelli e Miceli - che questa volta va al di là dei confini della nostra città coinvolgendo la provincia intera e che è diventato di attualità soprattutto dopo questi giorni di maltempo e rischio alluvione. Si tratta della questione della viabilità nell’ambito provinciale che particolarmente nell’ultimo mese si è dimostrata precaria e assai insicura per l’incolumità dei viaggiatori. Com’è evidente, la causa è riconducile alla presenza di innumerevoli buche per le strade, al pericolo frane e all’immediata inagibilità ai primi rovesci di pioggia. Tratti stradali come la SP590 della Valle Cerrina, la SP 457 per Asti che passa per Ozzano, oppure la strada della Mandoletta, sono visibilmente malmessi e alle prime piogge gli automobilisti sono messi in pericolo per una difficile impercorribilità. Ci sembra inoltre giusto sottolineare che in caso di danni alla macchina non vige più un’assicurazione da parte dell’amministrazione regionale, non garantendo perciò un risarcimento alla persona danneggiata”.

“Ci teniamo in modo particolare a sollecitare le istituzioni competenti ad un immediato rinnovamento del manto stradale dove la zona lo richiede e alla messa in sicurezza dei tratti stradali deboli al maltempo. Siamo a conoscenza della situazione finanziariamente negativa che sussiste in Provincia, ma crediamo fermamente che il problema della sicurezza sulle strade debba essere posto in cima all’ordine del giorno e venga preso in considerazione il prima possibile senza dover assistere all’ennesima procrastinazione. Nonostante non siamo riusciti a questa tornata di elezioni ad aver voce in capitolo né in Regione né in Provincia, invitiamo comunque la nostra amministrazione comunale a tralasciare per un momento i paragoni biblici e l’entusiasmo natalizio per inoltrare il nostro messaggio agli uffici provinciali. Da una parte bisogna alzare la voce, ma dall’altra bisogna aprire le orecchie. Ripetiamo, la situazione è urgente!”

“Siamo convinti che con un minimo di volontà politica e con un minimo di sinergia tra Comune e Provincia, dato che il nostro Sindaco ricopre anche la carica di vicepresidente della Provincia, si possa condurre il problema ad una rapida risoluzione in modo da garantire dapprima una sicurezza agli automobilisti che percorrono le strade del nostro territorio, e poi una prevenzione stradale ai prossimi disordini, si spera di no, causati dal maltempo”.

Ricerca in corso...