Elezioni comunali in Monferrato: i risultati

A San Salvatore vince Corrado Tagliabue, Marco Cornaglia si impone a Cerrina, Fabio Olivero ad Odalengo Grande e Maurizio Deevasis a Cella Monte

MONFERRATO

(Fabio Olivero, confermato sindaco di Odalengo Grande)

Si sono da poco conclusi gli scrutini nei paesi del Monferrato chiamati ad eleggere il sindaco in questa tornata elettorale di inizio ottobre. Ecco i risultati.

A San Salvatore Monferrato torna sindaco Corrado Tagliabue (“San Salvatore Insieme”) che con il 61,16% delle preferenze (pari a 1.178 voti) prevale su Pier Luigi Caravello (“Viva San Salvatore”) che con 748 voti ha conquistato il 38,84% delle preferenze.

A Cerrina vince Marco Cornaglia (“Cerrina Monferrato in Comune”) con il 63,12% delle preferenze (493 voti) davanti ad Anselmo Villata (“Progetto Cerrina”) che ha raccolto il 36,88% delle preferenze (288 voti).

Ad Odalengo Grande plebiscito per il sindaco uscente Fabio Olivero (“Per un nuovo Odalengo Grande) che prende l'88,40% delle preferenze (160 voti) contro l'11,60% di Davide Francia (“Odalengo Grande Unito),pari a 21 voti

A Cella Monte Maurizio Deevasis (“Uniti per Cellamonte”) si conferma sindaco con il 69,33% di prefenze (226 voti) davanti al 30,67% (100 voti) di Viviana Imarisio (“Cella Monte borgo da vivere”).

Per quanto riguarda i tre paesi in cui erano state presentate liste uniche non si registrano sorprese.

Nuovo sindaco di Borgo San Martino è Fabio Zavattaro (“BSM – Il Borgo che vorrei”) che raccoglie 572 voti.

Ad Olivola è confermato Gianmanuele Grossi (“Torre con ramo d'ulivo”),che prende 78 voti.

A Casorzo Ivana Mussa (“SìAmo Casorzo”) è confermata sindaco con 282 voti.

Ricerca in corso...