Edilizia residenziale pubblica: "Oltre 85 milioni per contesti sociali difficili in Piemonte"

Lo annunciano i deputati della Lega Riccardo Molinari (capogruppo alla Camera e coordinatore in Piemonte) ed Elena Maccanti

ROMA

Oltre 85 milioni sono stati stanziati per contesti sociali difficili in Piemonte. Lo annunciano in una nota i deputati della Lega Riccardo Molinari (capogruppo alla Camera e coordinatore Lega in Piemonte – nella foto) ed Elena Maccanti.

“Raggiunta l’intesa – spiegano – sullo schema di decreto per il riparto delle risorse da destinare al Piemonte per gli interventi di riqualificazione dell’edilizia residenziale pubblica relativi al quinquennio 2021-2026. Come annunciato dal vice ministro Alessandro Morelli, si tratta di un investimento complessivo di oltre 85 milioni del Fondo complementare al Pnrr con l’obiettivo di migliorare l’efficienza energetica, la resilienza, la sicurezza sismica e la condizione sociale nei tessuti residenziali pubblici”.

“Sono risorse che contribuiranno a cambiare il volto dei quartieri popolari già nei prossimi anni, visto che il provvedimento è stato concepito in modo da erogare rapidamente i fondi, snellendo le procedure burocratiche, a testimonianza della rinnovata attenzione di questo Governo verso i contesti sociali più difficili”.

“Adesso la palla passa alle Regioni che dovranno raccogliere le proposte dei Comuni e valutarle sulla base dei criteri fissati nel decreto stesso”.

Ricerca in corso...