Crisi Cerutti: 'Subito la convocazione di un tavolo interministeriale'

Nel pomeriggio il question time alla Camera con la risposta del ministro del Lavoro Andrea Orlando. A seguire gli interventi dell'assessore Elena Chiorino e della senatrice Susy Matrisciano

ROMA

Oggi pomeriggio, mercoledì 17 marzo, nel Question Time alla Camera si è parlato della situazione della newco Gruppo Cerutti Srl grazie a due diverse interrogazioni – presentate la prima da Federico Fornaro e Guglielmo Epifani di Leu, la seconda da Riccardo Molinari e Andrea Giaccone della Lega – al ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Andrea Orlando.

“Assicuro la massima disponibilità di questo ministero – ha esordito Orlando – in raccordo col ministero dello Sviluppo economico, ad avviare un confronto con le parti sociali e con i commissari, al fine di valutare tempestivamente ogni possibile percorso utile a tutelare la posizione dei lavoratori e delle loro famiglie”.

“Il ministero – ha poi proseguito Orlando – è già stato informato e sta seguendo con preoccupazione l'evoluzione di questa complessa crisi aziendale. Sono consapevole della delicatezza della situazione, che coinvolge il destino di questi lavoratori e incide sul tessuto sociale ed economico di un territorio già fortemente colpito dagli effetti della pandemia e sul quale insistono altre situazioni critiche legate a realtà aziendali”.

L'ASSESSORE REGIONALE ELENA CHIORINO: 'DALLE PAROLE BISOGNA PASSARE AI FATTI: SCRITTA UNA LETTERA AL MINISTRO ORLANDO PER DEFINIRE LA CONVOCAZIONE PER UN TAVOLO INTERMINISTERIALE'

Dopo questo intervento ci sono state le prime reazione politiche. “I lavoratori della Cerutti non hanno più bisogno di parole, ma di fatti concreti – così l’assessore al lavoro Elena Chiorino – Non è più tempo di dimostrare la propria “benevolenza”, ma bisogna definire una data di convocazione nei prossimi giorni, proprio per capire come tutelare i 300 lavoratori della Cerutti e le loro famiglie. Ecco perché non ho aspettato un minuto in più e ho subito scritto una lettera al Ministro con la richiesta urgente di un tavolo interministeriale per avviare il confronto e dare chiarezza alla posizione dei lavoratori della Cerutti".

LA SENATRICE SUSY MATRISCIANO (M5S) 'URGE INCONTRO, MISE CONVOCHI TAVOLO SU VERTENZA'

“Voglio esprimere la mia piena vicinanza e solidarietà ai lavoratori della Cerutti, che da giovedì potrebbero restare senza paracadute sociale. A loro dico: non siete soli, la vostra richiesta di aiuto non è rimasta inascoltata. Da quando sono stata interpellata, ho cercato di dare il mio contributo e per queste ragioni ho inviato una missiva indirizzata al ministro Giorgetti e al ministro Orlando per sollecitare un intervento delle Istituzioni e l'apertura di un tavolo al ministero dello Sviluppo Economico, come chiedono da giorni operai e sindacati”.

Lo scrive su Facebook la senatrice del MoVimento 5 Stelle e presidente della commissione Lavoro di palazzo Madama, Susy Matrisciano. “Serve un intervento: il MISE convochi immediatamente un incontro, abbiamo il dovere di dare risposte a centinaia di famiglie e non lasciare nessuno indietro”, conclude.

Ricerca in corso...