'5 minuti con...' Luca Gioanola

L'intervista al candidato sindaco del centro sinistra, sostenuto dalle liste Casale Insieme, Partito Democratico, Progressisti per Casale e Casale Futura

CASALE MONFERRATO

Concludiamo il nostro ciclo di interviste ai sei candidati sindaco di Casale Monferrato, all'interno della rubrica video '5 minuti con...', con l'intervista a Luca Gioanola, candidato sindaco del centro sinistra, nell'ambito della coalizione 'Casale nel Cuore – Meglio Gioanola sindaco'.

“Un progetto – spiega Gioanola – nato dal desiderio di metter in campo il meglio di tutti noi e di far emergere il meglio della nostra città. Nella coalizione sono presenti quattro liste – Casale Insieme, Partito Democratico, Progressisti per Casale e Casale Futura – a cui si aggiungono i Socialisti – Uniti per Casale, il Patto con i Cittadini, + Europa, Italia in Comune e Art. 1 – Mdp. Nove tessere di un puzzle a cui si aggiunge quella fondamentale: i cittadini, che incontriamo ogni giorno nei gazebi e negli appuntamenti pubblici”.

Quali sono i tre punti prioritari del suo programma? “Innanzitutto come cappello abbiamo scelto la dicitura 'Casale Città Intelligente' per creare opportunità e soluzioni, superando diseguaglianze, difficoltà e solitudini, che non colpiscono solo gli anziani ma anche i giovani. E poi, scendendo nei dettagli, il lavoro (al cui interno rientrano il commercio, l'agricoltura, l'industria e le varie modalità di fare impresa),la promozione del territorio, con il rilancio del marchio del Monferrato (questo, ad esempio, è l'unico territorio italiano che può mettere insieme il riso e il vino),insieme agli infernot, e a tutte le sue eccellenze: a questo dedicheremo un apposito assessorato. Questo ci porta poi all'ambiente e alla mobilità, che va ripensata a livello territoriale affinché Casale non diventi una periferia del Piemonte: lavoreremo sul potenziale della ciclovie, Ven.To ma non solo, anche la ciclovia Casale – Asti”.

Ricerca in corso...