Stay O'Party, brutta sconfitta in casa della Virtus Saluggese

Decide un gol realizzata alla fine del primo tempo: -10

SALUGGIA

Brutta sconfitta per Stay O’ Party che torna a casa con il bottino vuoto in casa della penultima in classifica Virtus Saluggese.

Decide il match un gol sul finire di primo tempo realizzato dalla compagine bianconera sugli sviluppi di un calcio d’angolo. A nulla serve la reazione di Magro e compagni che negli ultimi metri sciupano diverse occasioni da gol non riuscendo più ad invertire il risultato.

Eppure la partita sembrava essere nata sotto i migliori auspici con la coppia Abrazhda e Ubertazzi decisamente ispirata. L’esterno ex nazionale albanese semina il panico sulla destra ma manca di precisione nell’ultima conclusione. Anche Ubertazzi, finalmente in campo dopo l’infortunio patito più di due mesi fa a Strambino va vicino al vantaggio in un paio di occasioni ma l’estremo difensore Ensaoaie è bravo a dire di no. Nel mentre Anania, giocatore simbolo dei padroni di casa, si vede negare la gioia del gol dopo una bellissima volee che si stampa sulla traversa. Stay si fa pericolosa ancora qualche volta su calcio piazzato ma poi arriva il gol del vantaggio della Saluggese che cambia l’inerzia del match.

Il secondo tempo si gioca tutto nella metà campo dei padroni di casa. Rizzo butta nella mischia Colella e Arfuso cercando di trovare il pari che però non arriva. Proprio quest’ultimo ha una palla gol ghiottissima che però il portiere miracolosamente neutralizza. Poi Gentile prima dello scorrimento dei titoli finali reclama a gran voce un calcio di rigore ma per il direttore di gara la trattenuta del suo diretto marcatore non è così evidente. Rimasta in dieci la Saluggese si chiude letteralmente in trincea respingendo con coraggio ogni iniziativa giallorossa.

Una vittoria importantissima in ottica salvezza che in questo momento verrebbe rimessa in discussione avendo accorciato sulla quintultima in classifica ottenendo quello scarto massimo di nove punti che permetterebbe di disputare i play-out.

Per Stay o’ Party invece un campanello d’allarme che deve far riflettere e pensare. Sei punti nelle ultime sette partite sono pochi per poter sognare in qualcosa di più in una stagione che giustamente doveva essere di assestamento.

VIRTUS SALUGGESE – STAY O'PARTY 1-0

Stay O’ Party: Bonelli, Martinotti (15′ st Arfuso),Dondi, Magro, Allara, Bracci, Morra, Gentile, Ubertazzi (32′ st Rastellino),Abrazhda, Bongiorno (1′ st Colella). A disposizione: Pinato, Mensah, Gregoletto, Lajmeri, Spinoglio. Allenatore: Rizzo.

Ricerca in corso...