Ruba 300 chili di rame all'ex Cementi Rossi di Ozzano: arrestato

Bloccato dai carabinieri mentre si allontanava alle prime ore dell'alba

OZZANO MONFERRATO

Nelle prime ore del mattino, i carabinieri della stazione di Ozzano Monferrato hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, N.M., 46enne di nazionalità rumena, che vive in una delle baracche di Lungo Stura Lazio a Torino.

L'uomo è stato bloccato alla guida di una VW Polo SW con a bordo un carico di ben 300 kg circa di rame inguainato, che aveva rubato poco prima all’interno della dismessa Cementi Rossi.

Il 46enne, accompagnato dapprima in caserma, espletate le formalità di rito è stato poi condotto nel carcere di Vercelli, a disposizione di quell’autorità giudiziaria.

Da diverso tempo l’opificio, ceduto dalla proprietà in comodato d’uso al Comune, è oggetto di trafugamenti e per tale ragione è sottoposto ad una particolare attenzione da parte dei carabinieri di Ozzano Monferrato, la cui perseveranza ha portato al risultato odierno, grazie anche al contributo assicurato dell’amministrazione comunale a seguito dell’installazione di un sistema di videosorveglianza che, oltre a fungere da deterrente per le violazioni al codice della strada, costituisce un significativo ausilio per le forze dell’ordine impegnate a contrastare la commissione dei reati.

Ricerca in corso...