L'Opera dei Ragazzi di Erika Patrucco inaugura la stagione del teatro 'Ideal' di Rosignano

Domenica 11 novembre, alle 16, l'Omaggio al Maestro Liutaio Morano

ROSIGNANO MONFERRATO

La XVII edizione della Stagione Teatrale rosignanese si aprirà all’insegna della Musica e degli strumenti ad Arco. Due eventi strettamente legati infatti avranno luogo domenica 11 Novembre, alle ore 16, presso il Teatro Comunale Ideal: il concerto “Omaggio al Maestro Liutaio Morano” a cura del gruppo strumentale “L’Opera dei Ragazzi” con Giacomo Indemini, viola; Klaudia Shima, violino,Alessia Cappellari ed Erika Patrucco, violoncelli. Il Gruppo, coordinato da Erika Patruccoche suonerà con un violoncello Morano, eseguirà brani tratti dal repertorio Barocco.

Evento nell’evento è l’inaugurazione della “Bottega del Liutaio”,dedicata algrande Liutaio Rosignanese Arnaldo Morano.

In sinergia con il Comune di Rosignano, l’Associazione di Promozione Socio-Culturale “AmbientArti in Europa e nel Mondo, ha allestito, su ideazione della Dott.ssa Angela Tudisco, un micro museo didattico – interattivo, collocatonei preesistenti locali intitolati al “Maestro Liutaio del 1900”. Lo spazio, arricchito da materiali originali messi a disposizione dagli Eredi Morano, godrà della presenza costante dell’appassionato di liuteria Prof. Paolo Volpi che, a suo tempo, è “andato a Bottega dal Morano” e che rivestirà il ruolo di Guida-Tutor a disposizione di scolaresche e Turisti.

La Bottega è un Work in Progress” ed è previsto per il suo ampliamento un ampio coinvolgimento multidisciplinare di Studenti

Gli ingressi sono liberi ad esaurimento posti

 

Note e calendario spettacoli successivi

Filo conduttore degli Spettacoli è “Antichità e attualità a confronto: lo Spettacolo come anello di congiunzione tra Passato e Presente”

Secondo spettacolo: domenica 9 Dicembre, ore 16

NOTTE STELLATA

Pastorali e canti per il Natale dei poveri e dei re

Nel Rinascimento la tradizione cristiana si intreccia con quella contadina e, sia in ambito colto che popolare, è possibile rilevare grandissima attenzione alla Natività, a quella notte che affascinò poeti, musici, pittori e uomini di scienza. La Rossignol, avvalendosi di costumi e strumenti d’epoca, presenta alcune tra le pagine più belle e vive di quel tempo. La Compagnia ha all’attivo turnè in numerosissime parti del mondo ed è stata Chiamata a far parte dl CID (Conseil International de la Danse); ha avuto inoltre collaborazioni con la RAI, MEDIASET, TSI e con il cinema (tra cui “Il mestiere delle armi” di Ermanno Olmi e “Romeo & Juliet” di Carlo Carlei.

In scena saranno: Elena Bertuzzi, soprano, Matteo PAGLIARI, flauti diritti, traversa, cornamusa, DOMENICO BARONIO, liuto, chitarrino, chitarra moresca, percussioni.

 

Domenica 3 Febbraio 2019, ore 16

Medea & Medeo

Antichità e attualità a confronto, da Euripide a Pasolini alla Quotidianità?”

Il tema principale che viene affondato nella Medea di Euripide è senza dubbio quello della vendetta, attualissimo anche oggi con gli infanticidi- suicidi: Medea &Medeodel nostro tempo.

Precedente di ispirazione alla Medea dell’antica Grecia è il celebre film del 1969, diretto

da Pier Paolo Pasolini, interpretato da Maria Callas.

E’ in corso, a cura dell’Archivio Storico Ricordi, l’edizione esclusiva, a tiratura limitata, del vinile della Medea interpretata dalla Callas. (che costituirà anche la musica di scena)

Per questo spettacoloè coinvolto il “Laboratorio Teatrale del Liceo Balbo” con la direzione di Maria Paola Casorelli. Per la straordinaria uscita del vinile della Medea, prodotto dall’Archivio Storico diCasa Ricordi, è prevista una collaborazione con il Comune di Sala Monferrato e con il micro- Museo dedicato a Nanni Ricordi.

 

Domenica 10 Marzo 2019, ore 16

Gara di “Buon umore” a Rosignano

Il Teatro diffuso: dalle Frazioni alla “Rocca”

La stalla d’inverno aveva funzione di “Cabaret”. Nel nostro tempo l’umorismo esiste ancora?

Le varie frazioni e gli abitanti del capoluogo verranno invitati ad inviare scenette comico-satiriche, fatterelli spiritosi racconti buffi, purchè divertenti e brevi, è possibile presentare anche Maschere satirico-umoristiche, ossia tutte le proposte scatenanti ilarità e di durata non superiore a 5 minuti sia che siano frutto di ricordi del passato che di nuova ideazione. Senza limiti di età e genere.

Gli elaborati o la descrizione della proposta satirica verranno selezionati unicamente per determinarne la rispondenza alle finalità e, verranno proposti al pubblico, in Teatro, per una durata totale di circa 30 minuti. I partecipanti potranno mettere in scena le proprie proposte autonomamente o farsi aiutare daFabio Fazi, noto Attore del “Teatro della Nebbiache per l’occasione presenterà anche le varie tipologie di “Teatro della risata” completando lo spettacolo con “il Kabaret oggi” che verrà realizzato dalla Compagnia Fubinese

 

Domenica 7 Aprile 2019, ore 16

Monkey’s Kabarett”

Monologobrillante, burlesco, ironico, grottescocon musica dal vivo

Argomento stuzzicante. Si Parlerà della trasformazione evolutiva da scimmia a uomo di un particolare personaggio. .Una storia di emancipazione e di ricerca di una strada nuova per raggiungere la libertà. Il testo è attualissimo: vi si parla innanzitutto del concetto di libertà umana, dei confini di questa libertà. E poi quello ugualmente centrale per la sua visione artistica, della trasformazione.La cifra del grottesco è fortemente presente, è una lente sensazionale per poter guardare il mondo con occhio più distaccato e “sereno”.

Le musiche che contrappuntano la narrazione, oltre a quelle di Kabaret suonate in trio, sono state scelte per il loro carattere brillante, burlesco, ironico, grottesco e sono tratte da brani originali. Viene messo in scena da “Ensemble Phonodrama” compagnia formata da noti professionisti dello spettacolo di Genova: Andrea Nicolini – attore, voce e fisarmonica Fabrizio Giudice – chitarra - Gianluca Nicolini – flauto

 

Gli spettacoli sono liberi, ad esaurimento posti

 

Ricerca in corso...