Incidente pauroso ma senza gravi conseguenze a Cerrina

Auto sbanda e abbatte recinzione e colonnina del gas. Tecnici subito al lavoro per riparare il danno

CERRINA

Un incidente pauroso ma, fortunatamente, senza gravi conseguenze per le persone coinvolte, è avvenuto questa notte, fra venerdì 20 e sabato 21 luglio, attorno alle 4.30, sull'ex strada statale 590 della Val Cerrina all’ingresso del paese, nei pressi del bivio per Montaldo.

Un'auto guidata da un quarantenne della zona, per cause in corso di accertamento da parte delle forze dell'ordine, ha sbandato a sinistra finendo nel fosso della carreggiata e abbattendo la colonnina del gas davanti a un'abitazione, terminando la sua corsa contro la recinzione della stessa casa.

“Ci siamo svegliati di soprassalto in quanto sembrava che fosse scoppiata una bomba ad alto potenziale. L’auto dopo aver abbattuto la colonnina del gas metano ha sfondato la recinzione di casa e si è cappottata a bordo strada”, racconta un'abitante della zona.

L'autista è uscito dall'auto da solo, dolorante a una spalla, ed è stato trasportato al Santo Spirito per gli accertamenti medici.

Sul posto sono intervenuti prontamente i carabinieri di Cerrina che hanno chiuso il traffico per permettere ai vigili del fuoco ed ai tecnici del gas di mettere in sicurezza i tubi del gas metano dai quali fuoriusciva gas metano ad alta pressione.

In mattinata i tecnici del gas hanno provveduto alla riparazione del danno.

Ricerca in corso...