Club Scherma Casale: Lorenzo Ena e Margherita Raiteri trionfano a Torino

Ottime medeglie d'argento anche per Mattia Carretta e Gaia Vittoria Ceresa

TORINO

(Gli atleti del Club Scherma Casale premiati a Torino)

Ancora una volta il Club Scherma Casale si dimostra una fucina di talenti alla seconda prova regionale Gpg disputata sulle pedane torinesi del palazzetto Le Cupole. Il sodalizio monferrino domina la scena con ben due vittorie, due medaglie d’argento e tanti piazzamenti nelle categorie Gpg.

Nella categoria maschile e femminile riservata ai nati nel 2008 la scuola casalese trionfa ottenendo in entrambi i casi il gradino più alto del podio con Lorenzo Ena per i maschietti e Margherita Raiteri per le bambine, entrambe bissano il successo ottenuto nella prima prova regionale confermandosi atleti di riferimento in regione.

Nei Giovanissimi (classe 2007) un influenzato Mattia Carretta è autore di una prestazione maiuscola e centra un argento che vale l’oro, buon piazzamento anche di Andrea Bargero che conferma i costanti progressi.

Nella pari categoria femminile una vera e propria pioggia di medaglie che vede protagoniste tre delle quattro portacolori del club scherma casale, Gaia Vittoria Ceresa conquista un bellissimo argento, Maria Vittoria Belluati è quinta, sesta piazza per Vittoria Ottino e ottimo piazzamento per Sabrina Azzarito quest’ultima all’esordio assoluto in competizioni ufficiali.

Buone prestazioni anche nella categoria ragazzi/allievi, categoria che accorpa i classe 2005/2006, dove Simone Bargero e Tommaso Gaudio conquistano la 19ma e 20ma piazza, bene anche Francesco Manassero 32mo e Giuseppe Locascio 38mo. Anche nella categoria omologa femminile buone prestazioni per le portacolori casalesi, Virginia Gaudio conquista una positiva 18ma piazza, bene anche Celeste Ginevro 23ma ed Elisa Varesina che chiude in 33ma posizione.

Il bilancio del Club Scherma Casale è di grande soddisfazione sia dello staff tecnico diretto dal maestro Simone Baroglio sia da parte della dirigenza che di tutti gli atleti Monferrini scesi in pedana.

Ricerca in corso...