Canottieri: A1 in trasferta a Lucca, riposo per la A2

Le ragazze sfiorano il pareggio nel recupero, ma Genova vince 3-1

CASALE MONFERRATO

(Nella foto: Andreea Mitu)

La Canottieri Casale attende i verdetti e pensa già alla seconda parte della stagione nella Serie A di tennis. I maschi nel campionato di A2 hanno centrato la terza qualificazione consecutiva ai play-off, che scatteranno domenica 25. Il team di capitan Marco Bella, in questo fine settimana, rispetterà il turno di riposo nel girone-2 e attende di sapere l’avversaria per la semifinale promozione.

Il terzo posto, garantito domenica con il pareggio 3-3 al Circolo Tennis L’Aquila, ha portato ai monferrini in primis la salvezza e poi la rincorsa per la massima serie. Domenica si attenderanno i verdetti del girone-1, per sapere chi tra i torinesi dello Sporting Borgaro e i milanesi del Tennis Club Ambrosiano, agguanterà il secondo posto del primo raggruppamento del campionato cadetto, e quindi sarà la sfidante della ‘Cano’ in semifinale (25 novembre, gara secca, in casa della seconda).

Per il turno successivo, che decreterà la promossa in A1 2019, garantita la qualificazione, con il primo posto in solitaria nel girone-4, del New Tennis Torre del Greco. I napoletani attendono  di sapere chi sarà l’avversaria della finale promozione (2-9 dicembre).

La chiusura della fase a gironi, la settima giornata di A2 vedrà in campo: scontro per la prima posizione tra Bologna e Siracusa, sfida delle retrovie tra Reggio Calabria e Firenze, infine Treviglio-L’Aquila. La vittoria dei lombardi, a quota 7 punti, non andrebbe a superare i casalesi in classifica al terzo posto con 10 punti, poiché la differenza incontri vinti è favorevole alla Canottieri, pur eguagliando la graduatoria.

Se l’A2 è con la testa già alla seconda parte di campionato, le ragazze, in A1, dopo il recupero della quarta giornata a Genova, sono attese dall’ultima trasferta al Circolo Tennis Lucca, che in terra monferrina passò per 3-1 (vittoria in doppio di Stefania Rubini ed Enola Chiesa). L’altro match del girone-1 vede di fronte Faenza e Genova. Capitan Giulia Gabba pensa già ai play-out del 25 novembre e 2 dicembre, con formula dell’andata e ritorno, guardando intensamente al girone-2.

Tutto si decide nell’ultima giornata che si giocherà (in anticipo) sabato 17 novembre: derby piemontese Beinasco-Stampa Sporting e Parioli-Prato. Toscane a 10 punti, Beinasco e Torino a 7, romane a 4. La terza classificata sarà l’avversaria delle sfide di post-season delle casalesi.

Sfiorato il pareggio nel recupero di A1, ma Genova vince 3-1

Giovedì 15, giornata di recupero del quarto turno di Serie A1 femminile tra il Tennis Club Genova 1893 e la ‘Cano’. Sulla terra outdoor del circolo nel capoluogo ligure, la sfida si è aperta con la bellissima vittoria di Andreea Mitu (1.6) contro la russa del vivaio ligure, Liudmila Samsonova (2.1). La rumena, numero uno delle casalesi, conquista il primo set per 6-4. Nel secondo parziale, la pesantezza di gioco della genovese si fa sentire e chiude 6-1. Nel  terzo e decisivo set, la Mitu non fa toccare palla a Samsonova. Assolo. 6-0, dopo un’ora e trenta complessiva di partita. Enola Chiesa (2.3),numero due, cede 6-2, 6-3 all’esperta Alberta Brianti (2.1). Esordio in A1 per Federica Pezzana (2.7) contro Lucia Bronzetti (2.2): per la giovane giocatrice di capitan Giulia Gabba, è arrivato il ko per 6-0, 6-2. Genova avanti 2-1 dopo i singolari. Nel doppio, Andreea Mitu ed Enola Chiesa affrontano Brianti e Samsonova. Liguri subito aggressive, 6-2. La seconda frazione vede il pronto riscatto della coppia monferrina che sale in cattedra e vince il set 6-3. La stanchezza pesa e il long tie-break è assolo di Brianti e Samsonova: 10/1. Genova 3 – Canottieri 1.

Ricerca in corso...