FARMACIE CASALE MONFERRATO

  • Di turno oggi
  • Farmacia Botto

    Via Adam, 36 - Telefono: 0142561261

  • Farmacia Praga (ex Freddi)

    Via Roma, 170 - Telefono: 0142 452140
    Turno: Mercoledì 22 Ottobre

    Visualizza mappa
  • Farmacia Bramante

    Piazza Mazzini, 2 - Telefono: 0142452220
    Turno: Giovedì 23 Ottobre

  • Farmacia Porta Milano

    Via Cardinale Guglielmo Massaia - Telefono: 0142 454174‎
    Turno: Venerdì 24 Ottobre

    Visualizza mappa

Prima Pagina

Sei chef per Casaleat

CASALE MONFERRATO  Manca un mese al taglio del nastro di Casaleat – Lo spettacolo del gusto. La grande kermesse gastronomica si inaugurerà infatti nel pomeriggio del 21 novembre 2014 al Palafiere di Casale Monferrato. Quattro giorni di apertura, fino alla sera del 24 novembre destinati a pubblico e operatori del settore Food & Beverage. A meno 30 giorni dall’apertura il programma, sia dello spettacolo che degli espositori si sta delineando velocemente tra show in cucina esibizioni e presentazioni di prodotti, il salone vede protagonisti oltre 300 aziende provenienti soprattutto da Centro e Nord Italia. L'area di ingresso è un angolo di Monferrato con una vetrina sul territorio rappresentata dai migliori produttori e protagonisti dell'area ospitalità. Molto bel rappresentate anche le provincie limitrofe di Vercelli, Pavia, Biella, Asti. E non ci sarà soltanto vino: sono molte le eccellenze ad esempio della birra con produttori piemontesi, valdostani, lombardi, tanto che sarà istituita un'apposita “Ora della Birra” in cui si alternano degustazioni di rosse e bionde.

[Continua a leggere]

Violato l'indirizzo mail dell'Afeva a scopo di truffa: attenzione

CASALE MONFERRATO  Un tentativo di truffa con furto di identità informatica per sfruttare il nome e la credibilità dell'Afeva e di Bruno Pesce è stato compiuto questa mattina da ignoti pirati informatici. A metà mattina è arrivato nella casella di posta elettronica di tutti i nominativi della mailing list dell'Afeva (a noi è arrivato attorno alle 11.30), un messaggio truffa con oggetto 'Urgente' e con la falsa firma di Bruno Pesce in cui si sostiene che il presidente del Comitato Vertenza Amianto sarebbe bloccato a San Pietroburgo, gli sarebbero stati rubati soldi e documenti e avrebbe bisogno di un 'aiuto' per tornare in patria. Si tratta ovviamente di una truffa, pure se ben congegnata (di solito questo tipo di messaggi sono scritti in un italiano improbabile e facilmente riconoscibili), per cui fate attenzione a non cascarci e a non rispondere. Lo stesso Bruno Pesce, che ovviamente è a Casale Monferrato e non ha perso né soldi né documenti, ha appena pubblicato questo messaggio su facebook “E' stato probabilmente violato l'indirizzo e-mail del Comitato Vertenza Amianto / Afeva di Casale Monferrato, dallo stesso sono infatti partite molteplici mail a firma Bruno Pesce con richiesta di denaro: siete pregati di non rispondere alle stesse e vi si chiede scusa per l'eventuale disagio provocato, abbiamo provveduto a far denuncia alla Polizia Postale”.

[Continua a leggere]

Successo per 'Puliamo Camino'

CAMINO  Si è svolto all’insegna del bel tempo l’appuntamento autunnale con la manifestazione “Puliamo Camino”. Evento organizzato dall’Associazione culturale “Il Picchio”, in collaborazione con il Comune e la Pro Loco di Camino, l’Ente Parco fluviale del Po ed il Circolo ANSPI di Brusaschetto. Due pomeriggi, quasi estivi, hanno reso più piacevole il compito, certo non facile, di raccogliere nei fossi ciò di cui, incivilmente, si sono sbarazzati gli altri. Oggetti, in alcuni casi anche riluttanti, contro i quali non ci si aspetterebbe di inciampare durante una tranquilla passeggiata nei boschi caminesi. Nella giornata di Sabato, un risoluto gruppetto di volontari, radunatosi in piazza Marconi a Camino, ha percorso, ripulendole, le strade di collegamento delle frazioni di Piazzano, Castelsanpietro e Zizzano. Si è poi spinto lungo la Valletta con le sue diramazioni.

[Continua a leggere]

Palazzetti sui profughi presenti in città: 'Non sono un costo per il Comune e la collettività, anzi'

CASALE MONFERRATO  «Chiunque di noi si trovasse nella loro situazione, vorrebbe ricevere l’accoglienza che questa città, come da sua storia e tradizione, sta offrendo in questi mesi. Un’accoglienza che non ha costi per il Comune, anzi». Queste le parole del sindaco Titti Palazzetti a commento dell’incontro che si è tenuto lo scorso mercoledì, 15 ottobre, nella Sala consiliare di Casale Monferrato per parlare dei profughi ospitati sul territorio. Oltre al sindaco Palazzetti, erano presenti i sindaci di Gabiano e Murisengo, la responsabile del Servizio Socio – Assistenziale, i referenti delle associazioni cittadine che si occupano di assistere i profughi, dell’Arma dei Carabinieri, del Centro per l’Impiego, dell’Ufficio Lavoro del Comune e del Cpia, il Centro Provinciale per l'Istruzione degli Adulti.

[Continua a leggere]