FARMACIE CASALE MONFERRATO

  • Di turno oggi
  • Farmacia Cucchiara

    C.so Manacorda, 30 - Telefono: 0142452188

  • Farmacia Antica Del Duomo

    Via del Duomo, 16 - Telefono: 0142 452181
    Turno: Giovedì 21 Agosto

    Visualizza mappa
  • Farmacia Botto

    Via Adam, 36 - Telefono: 0142561261
    Turno: Venerdì 22 Agosto

  • Farmacia del Valentino

    C.so Valentino, 134 - Telefono: 0142452617
    Turno: Sabato 23 Agosto

  • Farmacia Bramante

    Piazza Mazzini, 2 - Telefono: 0142452220
    Turno: Domenica 24 Agosto

  • Farmacia Porta Milano

    Via Cardinale Guglielmo Massaia - Telefono: 0142 454174‎
    Turno: Lunedì 25 Agosto

    Visualizza mappa
  • Farmacia Botto

    Via Adam, 36 - Telefono: 0142561261
    Turno: Martedì 26 Agosto

  • Farmacia del Valentino

    C.so Valentino, 134 - Telefono: 0142452617
    Turno: Mercoledì 27 Agosto

Prima Pagina

Nuova struttura per il Settore Giovanile Banca del Piemonte

CASALE MONFERRATO  Un Settore Giovanile che vede la prossima stagione come una nuova sfida, da raccogliere con il massimo entusiasmo. Con questa premessa cresce e si rinforza la struttura del vivaio rossoblù targato Banca del Piemonte, nell'ottica di offrire ai propri allievi le migliori condizioni di crescita tecnica possibili. Tante le novità in vista della stagione 2014/2015, a partire dal ruolo di Responsabile Tecnico, affidato quest'anno a coach Marco Cardani, che prosegue il proprio percorso di crescita nelle giovanili rossoblù raccogliendo il testimone da Lorenzo Pansa. Confermata la stretta collaborazione con la CB Basket , società satellite della Junior che dopo la felice esperienza della scorsa stagione affronterà il campionato di Serie C2 attingendo ancora una volta – e quest'anno in toto – dalla formazione U19 rossoblù, al contempo impegnata nel campionato DNG e guidata da quest'anno da Andrea Valentini (nella foto), che oltre all'impegno come primo assistente di Marco Ramondino in Prima Squadra torna a vestire il ruolo di head-coach dopo l'esperienza in Serie A con la Novipiù. 

[Continua a leggere]

'Toponomastica: e venne l'ora della rivoluzione'

CASALE MONFERRATO  E venne l’ora della rivoluzione ; dopo la guerra colà dove si puote e più non dimandare, decisero che tutto quello che puzzava di fascismo, doveva essere spazzato via e redento (qualcuno obietterà che, se questo era l’imput, in pratica doveva essere spazzata via- moralmente- il novanta per cento della popolazione; ma questo è un altro discorso). Cominciarono con la toponomastica: fu subito radiato il noto gerarca delle camicie nere, tal Dante Alighieri, la cui piazza fu ribattezzata “Martiri della Libertà”; e uno, diceva il boia. Il secondo fu “l’italo Amleto” (Carducci) Carlo Alberto quel tizio che, primo in Italia, concesse , la Costituzione, cioè lo Statuto Albertino i cui prodromi cominciarono a germogliare a Casale durante il congresso agrario del 1847 (salvo errori: 31agosto/1 settembre) Quel congresso che si chiuse con il “dogma” ITALIA UNA E INDIPENDENTE” e con il riconoscimento a Casale di seconda città del regno sardo e seconda città sede di Senato (Torino e Casale): ”; questo fu considerato, nel primo dopoguerra a Casale, come atti prettamente “fascisti” Non lo buttarono giù dal cavallo , Carlo Alberto, perché, raccontavano i vecchi, quel giorno, il prescelto, pioveva che diolamandava. La piazza fu dedicata a Mazzini.

[Continua a leggere]

La scomparsa di Luigi Sanlorenzo, presidente dell'Anpi Camagna

CAMAGNA MONFERRATO  È scomparso ieri, lunedì 18 agosto, Luigi Sanlorenzo, presidente dell'Associazione Nazionale Partigiani di Camagna. I funerali si svolgeranno domani, mercoledì 20 agosto, alle 10.30, presso la chiesa di Sant'Eusebio a Camagna. Vasta la commozione in tutto il Monferrato: pubblichiamo il messaggio di cordoglio del parlamentare Fabio Lavagno (Libertà e Diritti – Socialisti Europei): “È con grande dolore che apprendiamo della scomparsa di Luigi Sanlorenzo. Instancabile presidente dell'Anpi di Camagna, con il suo impegno ha saputo trasmettere a molti, il senso civico della memoria e dell'impegno sociale, rendendo vivi e attuali i valori della Resistenza. Il suo esempio e la sua passione sono i testimoni che oggi noi tutti siamo chiamati a raccogliere. Alla famiglia tutta la vicinanza in questo triste momento”.  

[Continua a leggere]

'Eleggiamo un consigliere straniero aggiunto a palazzo San Giorgio'

CASALE MONFERRATO  In questi giorni a cavallo di Ferragosto l'unica forza politica attiva pare essere il Movimento Progetto Piemonte presieduto da Massimo Iaretti, il quale avanza alla giunta Palazzetti una nuova richiesta: l'istituzione della figura del consigliere straniero. “Gli ultimi dati demografici forniti dal Comune di Casale Monferrato – scrive Iaretti nella lettera inviata al sindaco Titti Palazzetti, al vicesindaco Cristina Fava e all'assessore all'Integrazione Ornella Caprioglio – evidenziano che su una popolazione complessiva di 35.688 cittadini residenti in Città al 31.12.2013, 3864 sono stranieri alcuni dei quali appartenenti a Paesi membri dell’Unione Europea e, la grande maggioranza, a Paesi non Ue, come l’Albania o il Marocco”.

[Continua a leggere]