FARMACIE CASALE MONFERRATO

  • Di turno oggi
  • Farmacia Bodo

    Piazza Castello, 6 - Telefono: 0142 452424

    Visualizza mappa
  • Farmacia Fabris

    Via Benvenuto Sangiorgio - Telefono: 0142 452150ý
    Turno: Venerdì 19 Dicembre

    Visualizza mappa
  • Farmacia Misericordia

    Piazza XXV Aprile, 2 - Telefono: 0142418789
    Turno: Sabato 20 Dicembre

  • Farmacia Praga (ex Freddi)

    Via Roma, 170 - Telefono: 0142 452140
    Turno: Domenica 21 Dicembre

    Visualizza mappa
  • Farmacia Bramante

    Piazza Mazzini, 2 - Telefono: 0142452220
    Turno: Lunedì 22 Dicembre

  • Farmacia Porta Milano

    Via Cardinale Guglielmo Massaia - Telefono: 0142 454174‎
    Turno: Martedì 23 Dicembre

    Visualizza mappa
  • Farmacia Dell'Ospedale

    Via Guglielmo VIII, 4 - Telefono: 0142 452396ý
    Turno: Mercoledì 24 Dicembre

    Visualizza mappa
  • Farmacia Botto

    Via Adam, 36 - Telefono: 0142561261
    Turno: Giovedì 25 Dicembre

Prima Pagina

I biologi del Parco del Camoscio vincono il premio Luisa Minazzi - Ambientalista dell'anno 2014

CASALE MONFERRATO  I biologi del Parco del Camoscio in Abruzzo, grazie a un progetto di salvaguardia della specie appenninica che rischiava l'estinzione, sono i vincitori (con 564 voti) del premio Luisa Minazzi 2014, la cui cerimonia di premiazione si è svolta oggi pomeriggio in sala consiliare. Al secondo posto gli abitanti del condomio Green di Milano (494 voti) per un progetto di sharing economy ovvero di condivisione delle risorse fra gli abitanti: dalla raccolta differenziata alla raccolta degli oli esausti, all'assistenza agli anziani per evitargli la solitudine. Al terzo David Grassi, un ex ufficiale di marina che ha avuto il coraggio di dire “signornò” al superiore che gli aveva chiesto di versare degli oli in mare e per questo ha passato non pochi guai con la giustizia militare. Tre belle storie di coscienza ambientale per questo premio, promosso da Legambiente e dalla rivista La Nuova Ecologia, ospitato per la seconda volta consecutiva dal Comune di Casale Monferrato, città natale della compianta Luisa Minazzi e città martire dell'amianto, ferita dalla recente sentenza della Cassazione sul processo Eternit.

[Continua a leggere]

Tre giovani arrestati per detenzione di cocaina e hashish a fini di spaccio

CASALE MONFERRATO  Tre giovani – L.C., 35 anni, M.B. 38 anni, e A.R. 36 anni – sono stati arrestati dalla polizia nella tarda serata del 12 dicembre al termine di un'articolata attività investigativa relativa alla prevenzione ed alla repressione del consumo e dello spaccio di sostanze stupefacenti. I tre – tutti incensurati e con un'occupazione, per certi aspetti insospettabili – avevano messo su una specie di laboratorio nell'appartamento di L.C., in via Villavecchia (gli altri due vivono ancora con i genitori, per cui non avevano disponibilità di un alloggio) dove erano pesate, confezionate e successivamente spacciate a numerosi acquirenti, dosi di cocaina, in gergo chiamata 'bamba', oltre a una decina di grammi di hashish. Si ritiene che avessero un bel giro di clientela piuttosto – dato il prezzo della cocaina, circa 80/100 euro a dose – benestante.

[Continua a leggere]

La Lega Nord interroga su CasalEat: 'Se lo standard per promuovere il territorio in vista di Expo 2015 è questo...'

CASALE MONFERRATO  Dal segretario cittadino della Lega Nord Mario Faré riceviamo e pubblichiamo integralmente questo intervento sulla manifestazione CasalEat: “Colgo l’occasione – scrive Faré – delle denunce sollevate da alcuni consiglieri di minoranza sulle attuali condizioni di sporcizia e abbandono del Palafiere in seguito alla manifestazione Casaleat per tornare sull’argomento che a causa degli accadimenti, sicuramente più importanti, degli ultimi due mesi è stato trattato un po’ sotto traccia. La mia non vuole essere una polemica sterile o una critica priva di costruttivismo, ma un’occasione di riflessione ed una richiesta di informazioni all’Amministrazione finalizzata a discutere sull’opportunità di proseguire con iniziative del genere anche negli anni futuri”.

[Continua a leggere]

CasaleBeneComune replica a De Luca: 'Proprio lui pontifica sull'amianto...'

CASALE MONFERRATO  Da alcuni esponenti della lista civica CasaleBeneComune (Mirella Ruo, Jonni Zaffiro, Laura Pantucci, Enrico Bruschi, Natascia Lauletta, Monica Simioni, Gian Maria Sabatini, Susanna Casalone) riceviamo e pubblichiamo integralmente questo intervento in risposta alle dichiarazioni del capogruppo di Forza Italia Vito De Luca: “Abbiamo letto su Casale News – scrivono da CasaleBeneComune – l’ardito intervento dell’ex Assessore all’ambiente De Luca che rimprovera al suo successore – Luca Gioanola – uno scarso impegno rispetto alla bonifica dell’amianto. Stupefacente! Mai avremmo pensato che un esponente della stessa Amministrazione, che non riuscì a portare a termine lo scellerato patto con il responsabile delle morti da amianto Shmidheiny solo per la sollevazione dell’intera città, avesse l’impudenza di pontificare su questo disastro. Abbiamo invece l’orgoglio di pensare che i 75 milioni di euro stanziati dal governo nella nuova legge di Stabilità per la bonifica dei siti a rischio ambientale siano sopratutto frutto di questa sollevazione e della battaglia che la nostra Comunità continua con tenacia”.

[Continua a leggere]