FARMACIE CASALE MONFERRATO

  • Di turno oggi
  • Farmacia Praga (ex Freddi)

    Via Roma, 170 - Telefono: 0142 452140

    Visualizza mappa
  • Farmacia Bramante

    Piazza Mazzini, 2 - Telefono: 0142452220
    Turno: Giovedì 2 Luglio

  • Farmacia Porta Milano

    Via Cardinale Guglielmo Massaia - Telefono: 0142 454174‎
    Turno: Venerdì 3 Luglio

    Visualizza mappa

Prima Pagina

Volontaria Giurisdizione: firmato l'accordo di collaborazione

CASALE MONFERRATO  Presentato questa mattina nella Sala consiliare del Municipio l’accordo di collaborazione tra il Comune di Casale Monferrato, il Tribunale di Vercelli, la Procura della Repubblica di Vercelli, l’Ordine degli avvocati di Vercelli e l’associazione Avvocatura Casalese per la realizzazione di un servizio territoriale dedicato alla volontaria giurisdizione. L’edificio dell’ex complesso di Santa Chiara, in cui operano i Giudici di Pace, sarà la sede dell’attività: «Con la chiusura del tribunale – spiega il sindaco Titti Palazzetti – la città e il territorio si è praticamente trovata priva di uffici giudiziari. Grazie alla fattiva collaborazione e alla sensibilità dimostrate dal procuratore capo Paolo Tamponi, al presidente del tribunale vercellese Antonio Marozzo e al percorso svolto insieme ai rappresentanti degli avvocati casalesi, siamo a presentare un importante servizio: l’ufficio territoriale per la Volontaria Giurisdizione».

[Continua a leggere]

Un piazzale dedicato a tutte le vittime dell'amianto

CASALE MONFERRATO  Si terrà lunedì 6 luglio alle 11 la cerimonia d’intitolazione del piazzale antistante il Circolo Ricreativo Comunale Casalese, situato tra via Giovanni Reggio e via Padre Pio da Petralcina. Su proposta della Commissione per la toponomastica, nel marzo 2014 è stato deliberato di intitolarlo alle Vittime dell’amianto, recependo così la richiesta fatta nel 2013 proprio dal Circolo Casalese. Circolo che per anni è stato il ritrovo dei lavoratori della fabbrica Eternit, tanto da essere chiamato Dopolavoro Eternit. Il ritrovo per l’intitolazione è fissato nel luogo stesso della cerimonia.

[Continua a leggere]

Inaugurata la Casa delle Donne in corso Manacorda

CASALE MONFERRATO  Davanti ad un folto pubblico domenica 28 alle 17 l’assessore alle Pari Opportunità Ornella Caprioglio e la presidente della Consulta delle Donne Rita Rosso hanno inaugurato, nell’ex casa del custode delle scuole Martiri in corso Manacorda, la Casa delle Donne. Un luogo di ritrovo aperto non solo alle donne, ma a tutta la comunità. «Durante i mesi estivi la Consulta – ricorda la presidente Rosso – lavorerà nell’ottica di offrire più occasioni possibili alle donne del territorio, tra cui un ciclo di conferenze mirato a tutte le età e che spazi dall’astrologia alla scrittura. La Casa delle Donne deve essere un punto di ritrovo per sentirsi parte della città e per viverla fino in fondo”.

[Continua a leggere]

'La vera ragione della crisi interna del Pd? La variante per le nuove aree commerciali'

CASALE MONFERRATO  “Il vero motivo della crisi interna al Partito Democratico? È l'approvazione della variante 23, quella delle nuove aree commerciali, piazza Venezia in particolare, a cui siamo fermamenti contrari e che abbiamo approvato in via preliminare solo per disciplina di partito”. È la sintesi di un lungo intervento che ci hanno inviato i consiglieri comunali del Partito Democratico (Enzo Piccaluga, Fabio Lavagno, Domenico Castellino, Giuseppe Iurato, Angelo Di Cosmo, Luca Servato, Fitim Rapa, a cui si è aggiunto Ippolito Grimaldi, fuoriuscito da 'Casale Cuore del Monferrato') che, ad aprile, sfiduciarono il capogruppo Giuseppe Bargero rendendo pubblica la forte tensione esistente nel Pd cittadino. È un documento molto interessante – non privo di spunti polemici (ad esempio dove si allude a presunti “interessi di parte”) – che svela retroscena inediti su cosa sta accadendo nel partito e, di riflesso, nella maggioranza che governa la città di cui il Pd è elemento imprescindibile. Ma è importante anche perché, per la prima volta, gli otto consiglieri inquadrano la loro protesta in un contesto politico più ampio, dichiarando la propria adesione ufficiale a 'Futuro Democratico'. Che cos'é 'Futuro Democratico'? È la corrente interna al Partito Democratico piemontese che fa capo al sindaco di Torino Piero Fassino, i cui punti di riferimento in provincia sono Rita Rossa e Paolo Filippi. Un'area politica che, secondo quanto trapela, è in fortissima competizione con un'altra corrente, quella di 'Rifare l'Italia' dei Giovani Turchi, il cui riferimento regionale è il senatore Stefano Esposito, cui aderiscono i parlamentari locali Cristina Bargero e Daniele Borioli e, a livello cittadino, i consiglieri comunali fedeli a Giuseppe Bargero (Davide Sandalo, Rita Schipani) e il loro gruppo (in pratica il vecchio 'apparato', fino a pochi mesi fa egemone in città, ora in evidente difficoltà). Insomma il quadro generale è questo, nei prossimi mesi (soprattutto se nel 2016 si andrà ad elezioni, politiche o regionali che siano) se ne vedranno delle belle. Di seguito il comunicato stampa dei consiglieri di 'Futuro Democratico' che, come di consueto, pubblichiamo integralmente.

[Continua a leggere]