FARMACIE CASALE MONFERRATO

  • Di turno oggi
  • Farmacia Fabris

    Via Benvenuto Sangiorgio - Telefono: 0142 452150ý

    Visualizza mappa
  • Farmacia Misericordia

    Piazza XXV Aprile, 2 - Telefono: 0142418789
    Turno: Mercoledì 3 Settembre

  • Farmacia Praga (ex Freddi)

    Via Roma, 170 - Telefono: 0142 452140
    Turno: Giovedì 4 Settembre

    Visualizza mappa
  • Farmacia Bramante

    Piazza Mazzini, 2 - Telefono: 0142452220
    Turno: Venerdì 5 Settembre

Prima Pagina

Tasse, nuovo attacco di Sirchia: 'Gli 80 euro di Renzi mangiati dall'aumento di Palazzetti'

CASALE MONFERRATO  Nicola Sirchia, coordinatore cittadino di Forza Italia, torna sulla questione relativa al presunto aumento delle tasse della giunta Palazzetti. Una 'querelle' già aperta a luglio, poi proseguita a fine agosto con i manifesti di Forza Italia affissi in città, a cui il sindaco aveva già risposto con una nota diffusa alla stampa. Ora Sirchia replica alla replica, allegando anche dei documenti che riproduciamo integralmente: “Le nervose e confuse repliche della Sindaca Palazzetti ai nostri manifesti sull'aumento fiscale – scrive Sirchia – non fanno che confermare l'evidenza dei numeri: a Casale Monferrato le tasse aumenteranno di oltre 2 milioni di euro (il che vuol dire circa 60 euro per ciascun casalese, neonati e ultracentenari compresi!)”.

[Continua a leggere]

La città gioca a tennis: due campi allestiti sabato in piazza Mazzini

CASALE MONFERRATO  Sabato 6 settembre, l’Associazione Sportiva Sport Club Nuova Casale in collaborazione con il Comune di Casale Monferrato, organizza una manifestazione di avvicinamento e scoperta del tennis in piazza Mazzini. L'obiettivo dell'iniziativa è di allargare la diffusione del gioco del tennis, coinvolgendo la città intera con particolare attenzione a bambini e ragazzi. A partire, dalle 12 e fino alle 19, saranno allestiti due campi da minitennis realizzati in materiale plastico, dove sarà possibile giocare, in una cornice non canonica, sotto la guida di tecnici qualificati.

[Continua a leggere]

Un casalese ai confini dell'Iraq per formare i tecnici del freddo

CASALE MONFERRATO  L'Iraq in questo momento è sicuramente uno dei posti più caldi del mondo per cui le Nazioni Unite, che coordinano con le agenzie UNep e UNido e con il casalese Centro Studi Galileo, la formazione nei Paesi Asiatici e Africani, domani martedì 2 settembre invieranno nelle regioni di confine, non raggiunte dal conflitto, più precisamente in Giordania, un loro collaboratore per formare le istituzioni, le industrie e gli artigiani iracheni sulla certificazione ambientale europea riguardante i Patentini per i Tecnici del Freddo PIF. Si tratta del casalese Marco Buoni, trentottenne ingegnere con un passato in importanti realtà del freddo rientrato da un decennio nell’attività di famiglia nella storica Capitale del Freddo Casale Monferrato, che ha accettato la sfida posta dal dipartimento ambiente delle Nazioni Unite, l’UNEP, di formare tecnici frigoristi in tutto il mondo, con particolare attenzione ai paesi in via di sviluppo.

[Continua a leggere]

Casale, Zenga non basta: a Corneliano è 2-2

CORNELIANO D'ALBA  Il Corneliano non porta bene al Casale. Certo, non si è ripetuta la disfatta di tre mesi fa nella finale play off di Promozione ma questa rivincita mancata lascia lo stesso un sapore amaro in bocca. Il Casale butta via due punti praticamente già in tasca, ma il 2-2 finale non è bugiardo e rispecchia quanto si è visto sul piccolo campo, immerso nelle colline, di Corneliano. Alla vigilia si temeva tanto lo spauracchio Fantini – memori di tanti gol subiti, quando l'attaccante ex Alessandria militava nel Cuneo – e invece i pericoli vengono tutti dai piedi di Romani, che porta in vantaggio gli albesi con una punizione liftata sul primo palo e pareggia i conti sul finale con un gran tiro dal limite dell'area. In mezzo, soprattutto nella ripresa, c'è tanto Casale e tanto Zenga che ribalta il risultato con una doppietta nell'arco di quattro minuti (rigore procurato e trasformato e 'zampata' sull'assist dell'ottimo Kerroumi). Il Casale ha il solo torto di non riuscire a chiudere la gara, subendo il pareggio (e rischiando la clamorosa beffa su un rigore molto dubbio per il Corneliano, non concesso dall'arbitro) nel finale, secondo un'abusata regola non scritta del calcio. Peccato per i due punti buttati, ma il Corneliano non ha demeritato e potrà puntare agevolmente alla salvezza. Domenica prossima debutto al 'Palli' con il Fossano. 

[Continua a leggere]