Addio al 2014: l'anno che ha separato il diritto dalla giustizia

La cronistoria dei dodici mesi appena trascorsi: dall'elezione del nuovo sindaco alla proclamazione del Monferrato come patrimonio Unesco

CASALE MONFERRATO

Il 2014 sarà ricordato dai casalesi come l'anno che ha dimostrato come diritto e giustizia siano due concetti separati. Anzi, non separati, opposti: il primo non è lo strumento pratico per raggiungere l'idealità della seconda, ma ne è ostacolo insormontabile. La sentenza del 19 novembre che ha cancellato per prescrizione il processo Eternit è, a nostro giudizio (ma non crediamo che ci siano dubbi a riguardo),l'avvenimento più importante di quest'annata che archiviamo oggi e di cui proponiamo una cronistoria con tutte le notizie più significative pubblicate negli ultimi dodici mesi sul nostro portale. La frase pronunciata dal procuratore generale di Cassazione Francesco Iacoviello (“Ci sono momenti in cui giustizia e diritto percorrono strade opposte”),accolta purtroppo dal collegio giudicante, rimarrà un triste epitaffio sulle speranze di molte, troppe, vittime dell'amianto di ottenere giustizia. Ma emerge anche quello che è vero il problema di questo Paese, con un corpus legislativo pletorico e arretrato e una classe politica inadeguata: se fosse stata in vigore una legge moderna e chiara sul reato specifico di disastro ambientale, nessuna prescrizione e nessuna Cassazione avrebbero impedito al diritto di servire la giustizia.

Ma Casale non è solo dolore, non è solo rabbia passiva, è anche reazione. Il giorno dopo il sindaco Titti Palazzetti proclama il lutto cittadino, migliaia di persone – molti studenti – si riversano in piazza a manifestare e protestare. Alla fiaccolata Afeva saranno almeno in tremilacinquecento. Sull'onda emotiva della sentenza e della risonanza mediatica avuta in tutto il mondo le più alte cariche dello Stato (il presidente del Senato Pietro Grasso, la presidente della Camera Laura Boldrini, il premier Matteo Renzi) ricevono una delegazione casalese composta dal sindaco e da rapppresentanti dell'Afeva. E il governo mantiene quanto promette: a metà dicembre arriverà uno stanziamento da 75 milioni di euro per tre anni per i siti di Casale Monferrato e Bagnoli per le bonifiche dall'amianto.

La sentenza Eternit s'impone anche sull'altro fatto di rilievo del 2014, che ne ha occupato in pratica tutto il primo semestre: la campagna elettorale e l'elezione a sindaco di Titti Palazzetti. Una campagna elettorale lunghissima, cominciata a febbraio, con la candatura di Luca Gioanola alle primarie del centrosinista: una mossa a sorpresa che spiazza in un primo momento la parte più tradizionale e conservatrice del Partito Democratico, che avrebbe voluto puntare sulla candidatura condivisa di Giuseppe Bargero. Palazzetti – forte di un indubbio consenso sul territorio, dovuto soprattutto alla sua esperienza di preside – sarà la carta giusta che vincerà primarie (non senza code polemiche),primo turno e ballottaggio con 445 voti di vantaggio sul sindaco uscente Giorgio Demezzi. Che campagna elettorale è stata? Meno 'glamour' rispetto a cinque anni fa – non si è rivisto quel 'circo' di personaggi piu o meno noti, di comici televisivi più o meno bolliti e cosi via: è questo è un bene – ma più 'cattiva', con colpi bassi e cadute di stile, benintenso da entrambe le parti. Non la rimpiageremo.

Sul gradino più basso del podio mettiamo la proclamazione del Monferrato degli Infernot a patrimonio Unesco, un'opportunità di sviluppo che deve essere sfruttata con progetti di ampio respiro e non di piccolo cabotaggio come quelli visti finora.

Infine un ricordo per chi non c'è più: l'ex sindaco Riccardo Coppo, Pietro Gilardino, Gabriele Fioretti, Edoardo Montiglio, Italo Formica, Valerio Bernasconi e tutti quelli che non possiamo citare. Gli ultimi tre sono morti per mesotelioma e questo ci riporta all'inizio, a quello che è il dramma di Casale. Addio 2014, non ci mancherai.

GENNAIO

1 gennaio: L'anno si apre subito con una tragedia: nel Po, nei pressi dell'imbarcadero, viene trovato il corpo senza vita di un uomo

12 gennaio: Scompare in un incidente stradale nei pressi di Frassinello l'insegnante di musica Patrizia Barberis

18 gennaio: Scompare Italo Formica, ex consigliere comunale e sindacalista, ennesima vittima del mesotelioma

20 gennaio: Muore dopo una lunga malattia l'imprenditore Renato Viale, ex presidente della Luigi Viale spa e della Camera di Commercio di Alessandria

25 gennaio: Municipale esaurito per il concerto che celebra i 40 anni di blues della Fabio Treves Blues Band

FEBBRAIO

3 febbraio: Luca Gioanola, sindaco di Mirabello in carica, si candida alle primarie del centrosinistra per l'elezione a sindaco di Casale Monferrato

8 febbraio: Luca Gioanola presenta il suo programma alla libreria Il Labirinto

12 febbraio: Il Comitato Centro Storico minaccia denunce penali e sequestri prevenitivi per i locali rumorosi: nasce un acceso dibattito sulla movida in città

14 febbraio: In risposta al comitato Centro Storico nasce Movida Selvaggia: la replica è ironica

18 febbraio: Titti Palazzetti presenta la sua candidatura alle primarie del centrosinistra: sfiderà Luca Gioanola

20 febbraio: L'assessore Nicola Sirchia viene assolto con formula piena nel processo Terre d'Acqua

22 febbraio: Altre due vittime del mesotelioma: a distanza di una settimana muoiono Valerio Bernasconi e sua madre Anna Montiglio, colpiti dal male che non perdona

MARZO

4 marzo: Elezioni: il sindaco uscente Giorgio Demezzi conferma la sua ricandidatura, sostenuto dalla lista Voce Civica

8 marzo: 'Il diritto di essere noi': maniifestazione indetta da Afeva, Albero di Valentina, Voci della Memoria e altra associazioni casalesi per i diritti della donna

9 marzo: Un aeroplano partito dal 'Cappa' si schianta ad Alessandria

9 marzo: E' il giorno delle primarie del centrosinistra: Titti Palazzetti, con 1015 voti, si impone su Luca Gioanola (799)

10 marzo: Scompare don Gino Piccio, amata figura di sacerdote anticonformista

17 marzo: La campagna elettorale si infiamma. Davide Sandalo invia un intervento sul voto utile e le piccole liste, che genera non poche polemiche

18 marzo: Una decina di giorno dopo la sconfitta alle primarie Luca Gioanola rompe gli indugi e presenta la lista civica Casale Cuore del Monferrato che sosterrà Titti Palazzetti alle elezioni

APRILE

16 aprile: E' il giorno in cui presentano le liste i due principali partiti, Pd e Forza Italia. E fra cappelli e droni le punzecchiature non mancano

27 aprile: Un'altra morte per amianto. Addio a Edoardo Montiglio, farmacista e consigliere comunale di Forza Italia, figura conosciutissima e stimata in tutta la città

28 aprile: Basket, la Novipiù conclude la stagione con una tranquilla salvezza

29 aprile: Si chiudono i termini per le elezioni: viene sorteggiato il posto sulla scheda elettorale per sette candidati sindaco e sedici liste ad essi liste collegate

MAGGIO

4 maggio: Viene inaugurato il Bosco Pastrona: un bosco in città, alla fine del Ronzone

8 maggio: Si risolve un problema annoso: viene firmato il protocollo d'intesa per la nuova caserma dei carabinieri in zona San Bernardino

16 maggio: Si corre la Stracasale: vincono Elisabet Garcia fra le donne e Maurizio Di Pietro fra gli uomini

24 maggio: La stagione del Casale Fbc si chiude nel peggiore dei modi: asfaltato (1-4) dal Corneliano nella finale play off di Promozione

25 maggio: Finalmente si vota. Al primo turno Titti Palazzetti è in vantaggio su Giorgio Demezzi per 327 voti. I due andranno al ballottaggio fra due settimane

31 maggio: Un bel successo per il basket monferrino. La Cb Tecpool, seconda squadra cittadina, è promossa in C2

GIUGNO

8 giugno: E' gran giorno del ballottaggio. Lo vince Titti Palazzetti che diventa il nuovo sindaco di Casale Monferrato, la prima donna nella storia cittadina, con 445 voti di vantaggio sull'ex sindaco Giorgio Demezzi

22 giugno: Una data storica: a Doha il Monferrato degli Infernot è ufficialmente patrimonio mondiale dell'umanità

23 giugno: Titti Palazzetti presenta la nuova giunta

25 giugno: Il parlamentare casalese Fabio Lavagno lascia Sel, il partito in cui è stato eletto ed entra (temporaneamente) in Libertà e Diritti

25 giugno: Con la prima riunione del consiglio comunale riparte l'attività amministrativa: Davide Sandalo è eletto presidente, vicepresidente è Federico Riboldi

27 giugno: Profondo cordoglio per la scomparsa, a causa di un improvviso malore, di Maurizio Merlo, persona molto conosciuta e stimata in città

LUGLIO

3 luglio: Il Casale Fbc cambia proprietà: il nuovo presidente è l'imprenditore torinese Luigi Appierto, il nuovo tecnico Michele Del Vecchio

5 luglio: Nella prima Notte Bianca organizzata dall'assessore Daria Carmi grande spazio all'arte e alla cultura

9 luglio: Il regista Francesco Ghiaccio e l'attore Marco D'Amore presentano il progetto del film sul dramma amianto 'Un posto sicuro', che sarà girato in città nella prima parte del 2015

AGOSTO

4 agosto: Monta il caso della laurea honoris causa dell'università di Yale a Stephan Schmidheiny. Dopo la visita a Casale Monferrato dell'esperto americano Barry Castleman, il sindaco Titti Palazzetti scrive alla prestigiosa università americana per chiederne la revoca

SETTEMBRE

8 settembre: Esplode la moda virale dell'Ice Bucket Challenge, le docce gelate a favore della Sla. Vi aderisce anche l'ex sindaco Giorgio Demezzi

10 settembre: L'amministrazione rimuove lo striscione di solidarietà ai marò dalla facciata del Comune. L'opposizione di centro destra protesta e organizza una fiaccolata

13 settembre: Si svolge la Notte Rosa anticipata dalla nuova iniziativa Stupuj Time, che ottiene un notevole successo

14 settembre: Un altro grave lutto nel mondo politico cittadino: scompare Pietro Gilardino, consigliere comunale del Partito Democratico

25 settembre: L'assessore Daria Carmi stupisce per alcune iniziative sorprendenti: ad esempio oggi si lancia col paracadute sulla città

OTTOBRE

12 ottobre: Romana Blasotti Pavesi è insignita dell'Oscar Provinciale del Successo

15 ottobre: Importante decisione del governo: gli interventi per le bonifiche d'amianto sono escluse dal patto di stabilità

16 ottobre: Tutta la creatività dei giovani imprenditori monferrini nei progetti vincitori del bando Start Up

26 ottobre: Katia Ricciarelli inaugura la nuova stagione del Teatro Municipale

NOVEMBRE

4 novembre: La Regina Elisabetta inaugura la rotativa Cerutti per la stampa dei francobolli della Corona

7 novembre Romana Blasotti Pavesi viene nominata commendatore della Repubblica

18 novembre: Il parlamentare casalese Fabio Lavagno entra nel Partito Democratico

19 novembre: La notte più nera nella storia recente di Casale: la Cassazione annulla per prescrizione il processo Eternit

20 novembre: Sentenza Eternit, lo sconcerto in città è enorme così come la voglia di reagire. Il sindaco Titti Palazzetti proclama il lutto cittadino

21 novembre: Sentenza Eternit: assemblea Afeva al Tartara a cui partecipa il presidente della Regione Sergio Chiamparino e affollatissima fiaccolata per le vie del centro. Vi partecipano circa 3500 persone

25 novembre: Il sindaco Titti Palazzetti incontra a Roma le più alte cariche dello stato: il premier Matteo Renzi, il presidente del Senato Pietro Grasso, la presidente della Camera Laura Boldrini

29 novembre: Basket in lutto. Scompare il dirigente sportivo Gabriele Fioretti, cresciuto nella Junior Basket attualmente general manager nell'Angelico Biella

DICEMBRE

1 dicembre: Grave lutto per l'intera città. Scompare l'ex sindaco Riccardo Coppo, il primo in Italia a bandire l'amianto

13 dicembre: Il governo mantiene le promesse: stanziati 75 milioni in tre anni ai siti di Casale Monferrato e Bagnoli per le bonifiche dall'amianto

Redazione On Line
Ricerca in corso...