Wu Ming 1 presenta 'La macchina del vento' con reading sonorizzato da Yo Yo Mundi

Venerdì 18 ottobre, alle 21, serata evento al Pantagruel, nel nome di Ernesto Bicutri

CASALE MONFERRATO

Una grande serata di letteratura e musica sarà assicurata il prossimo 18 ottobre alle ore 21.00, presso l’osteria Pantagruel di via Lanza, 28 a Casale Monferrato. Ospiti del locale saranno infatti Wu Ming 1 e gli Yo Yo Mundi, per quella che si preannuncia come una vera e propria “prova aperta”, una sorta di prima assoluta in cui parole e musica daranno vita a una situazione inedita.

Wu Ming 1 presenterà la sua ultima opera da solista intitolata 'La macchina del vento' (Einaudi). L’autore infatti fa parte del noto collettivo di scrittura Wu Ming, che ha recentemente editato il romanzo 'Proletkult' e che, ormai 20 anni fa, scrisse, sotto il nome di Luther Blissett, un romanzo spartiacque nella letteratura italiana: 'Q'.

'La macchina del vento' è un testo in cui la ricerca narrativa di Wu Ming 1 si spinge oltre i territori sperimentati del romanzo storico e, sempre nell’ottica di fornire spunti utili ad attraversare le difficoltà dei tempi presenti, aggiunge elementi fantastici, addirittura mitologici. Lo scopo è quello di nutrire l’immaginazione, di fornire qualcosa di perturbante, capace cioè di andare oltre quel che appare come una normalità chiusa.

I protagonisti del romanzo sono in parte esistiti, in parte inventati, in parte fantastico-mitologici. Sull’isola di Ventotene si aggirano in pochi metri quadrati i confinati dal regime fascista. Potrebbero sembrare persone finite, isolatissime e con mille limitazioni e invece sanno vedere molto meglio di altri quel che succederà in Italia da lì a poco con la resistenza e la fine del fascismo stesso; addirittura pensano a uno spazio europeo da costruire. Tra queste persone c’è anche il casalese Ernesto Bicutri, antifascista, che combatté la guerra di Spagna sul fronte repubblicano e che a Ventotene morì di tisi, mentre del suo caso si interessò direttamente un certo Sandro Pertini. A Casale la figura di Bicutri è totalmente obliata e la serata sarà l’occasione giusta per ricordarlo degnamente secondo la stessa volontà di Wu Ming 1.

Sarà quest’ultimo, oltre a disegnare la genesi e le caratteristiche generali de 'La macchina del Vento', a scegliere e leggere passi della sua opera in una interlocuzione totalmente inedita con la musica degli Yo Yo Mundi, una band che non ha bisogno di presentazioni e che una volta di più dimostra sensibilità ed apertura verso esperimenti di qualità. Per gli amanti di una letteratura che continua a riflettere e cercare e di una musica capace di incontrare l’appuntamento è da non perdere.

Ricerca in corso...