Si presenta il libro 'Senza Più Valore – Un'indagine sui salari e le retribuzioni in Italia' di Davide Serafin

Sabato 9 marzo, alle 17.3,0 presso la Libreria Il Labirinto di Casale Monferrato, un incontro organizzato dall'Anpi

CASALE MONFERRATO

Perché il salario è scomparso dal dibattito dell’opinione pubblica italiana?
In un fiorire di ipotesi di riduzione di tasse, per imprese e per persone fisiche, la retribuzione langue nella stanca ripetizione di una contrattazione collettiva bloccata dalla profonda parcellizzazione del mercato del lavoro. Lavoro che sempre più spesso è mero sfruttamento, nascosto nelle pieghe di un algoritmo studiato per «mettere in contatto» committenza e prestazione d’opera.

Sabato 9 marzo, alle 17.30 presso la Libreria Il Labirinto di Casale Monferrato, invitato dall’ANPI locale, Davide Serafin presenta il suo libro, 'Senza più valore': un’indagine sul lavoro e i salari in Italia (edizioni People). Serafin ha composto un’opera che transita dalla descrizione puntuale della cosiddetta Nuova Economia della condivisione, diventata economia dei lavoretti, alle forme più consolidate di sfruttamento, collegando idealmente mondi lavorativi distanti e sordi.

Il libro si dipana in racconti più o meno brevi di situazioni lavorative, descrizioni del nuovo capitalismo digitale che nuovo non è, accompagnando la narrazione con dati statistici aggiornati. Mentre i giovani ciclo-fattorini vengono dipinti sui siti internet delle società del settore Food Delivery come persone felici di impiegare il proprio tempo libero in questo modo, i braccianti delle pianure del profondo nord restano schiacciati dal peso del potere della Grande Distribuzione Organizzata.

Il libro proviene da una esperienza di crowdfunding, durante la quale una parte dei proventi sono stati indirizzati al sostegno dei braccianti di Castelnuovo Scrivia, al fine di pagare le spese legali per difendersi dalla causa intentata dall’azienda agricola che li sfruttava e li manteneva in condizioni lavorative inadeguate.

Lo sfruttamento è comune a diverse categorie di lavoratori. Colpisce soprattutto le lavoratrici, doppiamente penalizzate dalla retribuzione – sistematicamente più bassa di quella dei colleghi maschi, sin dalla nascita del primo figlio – e da lavori a bassa qualificazione a cui hanno dovuto concedere tutto il proprio tempo libero e soprattutto quello festivo. Ne parleremo proprio in concomitanza con la Festa della Donna.

Appuntamento a sabato 9 marzo, ore 17.30, per discutere insieme all’autore di lavoro, giusta paga e disparità retributiva. Aderiscono le sigle sindacali CGIL, CISL e UIL.

L’autore

Davide Serafin (Alessandria),è analista delle materie economiche e del lavoro. Ha scritto gli ebook “80 euro di Ingiustizia Sociale” (2016),“V come Voucher – La nuova frontiera del precariato” (2016) e “Il Volo dei Gufi” (2018),e per i Quaderni di Possibile negli anni (2015-2018) in cui è membro del Comitato Scientifico.

Ricerca in corso...