Premio internazionale per due collaboratori di 'Monferrato Splendido Patrimonio'

Si tratta di Edoardo Simone Paluan e del fotografo Mario Ingrosso

ASTI

A due collaboratori del recente volume ‘Monferrato Splendido Patrimonio’ è stato assegnato il prestigioso premio internazionale della Robert F. Kennedy High School and University Journalism Award di Washington, ulteriore conferma della qualità degli autori che hanno partecipato a questo importante progetto editoriale di valorizzazione del Monferrato.

"Gli occhi del ricordo… la polvere della vergogna" è il titolo del servizio che ha vinto il premio, scritto da Edoardo Simone Paluan (nella foto con il padre e l’editore Lorenzo Fornaca),studente della Sir James Henderson School di Milano.

Le immagini di Mario Ingrosso, in un reportage fotografico di eccezionale vigore espressivo sugli zingari di etnia Rom a Milano, hanno ispirato il servizio di Edoardo Simone Paluan, giovanissimo autore di alcuni capitoli dedicati a Moncalvo e a Trino vercellese, apparsi su ‘Monferrato, splendido patrimonio’ edito da Lorenzo Fornaca.

Le immagini di Ingrosso hanno contribuito così a ottenere l’ambito riconoscimento della Fondazione Kennedy. Alla scuola vincitrice viene assegnata una borsa di studio del valore di euro tremila. La scuola che riceverà il premio è la Sir James Henderson School of Milan (fondata nel 1969 da uomini d'affari inglesi, che si potrebbe definire una scuola d'élite) di cui Edoardo Paluan è allievo.

Il premio originariamente è stato assegnato a Washington direttamente da Ethel Shakel Kennedy, vedova del Senatore Robert Francis Kennedy, ad una insegnante delegata dalla scuola milanese.

La cerimonia di premiazione in Italia, avverrà a Ischia il 9 Luglio, durante le celebrazioni del Premio Ischia.

Astigiano verace, innamorato del Monferrato a cui ha dedicato splendidi servizi fotografici, Mario Ingrosso vive e lavora a Milano. Le sue opere, apprezzate nel mondo, si trovano presso gallerie a New York, San Diego, Houston, Università della Pennsylvania, e a Torino.

Di grande forza espressiva i servizi di Mario Ingrosso comprendono anche immagini - documentario di rara suggestione, dedicate al Monferrato, numerose delle quali appaiono sulle prestigiose pubblicazioni di Lorenzo Fornaca di Asti.

Il 18 maggio, giorno del conferimento dell’onorificenza a Washington, Mario Ingrosso ha così condiviso la soddisfazione per la vincita di uno dei più rinomati premi di giornalismo internazionale.

Sarà proprio il Monferrato, terra d’origine di Mario Ingrosso, nell’incantevole cornice delle Cave di Moleto, condotta da Bernard Glenat, a ospitare in mostra l’anteprima nazionale delle sue opere. Nell’occasione, curato dall’editore Lorenzo Fornaca, verrà pubblicato il primo dei Quaderni di Arte, cultura, storia e fotografia del Monferrato dal titolo: ‘Dal neorealismo al paesaggio urbano’.

Redazione On Line
Ricerca in corso...