Monferrato Classic Festival: l’ultimo concerto al Castello del Monferrato

A esibirsi oggi pomeriggio, sabato 4 dicembre, alle ore 16, il duo Yuxuan Jin / Vera Cecino

CASALE MONFERRATO

Si concluderà, oggi pomeriggio, sabato 4 dicembre il Monferrato Classic Festival, l’evento esclusivamente dedicato ai giovani talenti di musica classica che si svolge tra le più belle e importanti sedi del Monferrato.

Alle ore 16,00 nell’ex cappella del Castello del Monferrato si esibirà il duo formato da Yuxuan Jin al violino e Vera Cecino al pianoforte. Ancora una volta, il programma proposto sarà di altissimo livello, dato che saranno proposti la Sonata per violino e pianoforte op. 12 n. 1 di Ludwig van Beethoven, la Sonata per violino e pianoforte n. 2 op. 13 di Edvard Grieg e la Sonatina in sol maggiore op. 100 di Antonín Dvořák.

Jin Yuxuan intraprende gli studi alla Fondazione Luigi Bon e ora frequenta il Conservatorio di Castelfranco Veneto sotto la guida di Stefano Pagliari. Vera Cecino, classe 2004, studia con Maddalena De Facci ed è vincitrice di oltre quaranta riconoscimenti importanti nell’ambito di concorsi pianistici a categorie in tutta Italia, tra cui l’intera edizione 2019 del Premio Crescendo di Firenze e il Primo Premio Assoluto ai concorsi Villa Oliva di Cassano Magnago e Ugo Amendola di Mogliano Veneto 2021. In ambito internazionale ha vinto il primo premio all’International piano competition Caesar Franck di Bruxelles (Biografia completa: https://monferratoclassicfestival.weebly.com/mcf-in-corso.html).

Per assistere al concerto di sabato è necessario prenotare dalla pagina del Festival https://monferratoclassicfestival.weebly.com/dicembre-2021.html.

«Sabato chiuderemo un Monferrato Classic Festival di altissima qualità – ha sottolineato l’assessore Gigliola Fracchia -, che ha portato a Casale Monferrato giovani e giovanissimi talenti musicali che hanno dimostrato la propria bravura in una cornice pregevole come l’ex cappella del Castello. L’aspetto più importante, però, è stato poter di nuovo assistere alle esibizioni dal vivo, potendo così apprezzare al meglio i quattro concerti».

Ricerca in corso...