La mostra temporanea “Racconti di un’istituzione millenaria" e le camminate di Sant'Evasio

Le prossime iniziative dell'ufficio Beni Culturali e dell'associazione Antipodes

CASALE MONFERRATO

Mostra temporanea “Racconti di un’istituzione millenaria. Il Capitolo della Cattedrale di Casale Monferrato” da sabato 25 settembre a domenica 14 novembre.

    In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio e della rassegna annuale di “Cultura a Porte Aperte” del 25 e 26 settembre 2021 gli istituiti culturali della diocesi (Museo del Duomo, Archivio Diocesano, Biblioteca del Seminario),apriranno al pubblico l’esposizione temporanea “Racconti di un’istituzione millenaria. Il Capitolo della Cattedrale di Casale Monferrato”, allestita presso gli ambienti del Museo del Duomo.

    L’evento si pone in relazione con il tema proposto “Patrimonio culturale: TUTTI inclusi!” permettendo di restituire alla cittadinanza nuovi risultati di ricerca sul collegio dei canonici che, già prima dell’anno mille si occupava dell’antica chiesa di Sant’Evasio.

    La mostra sarà un’occasione per ripercorrere brevemente la storia del Capitolo attraverso l’esposizione di oggetti, libri e documenti descritti mediante apposite didascalie e approfondite attraverso un libretto disponibile in loco.

    Sarà, inoltre, aperta al pubblico dopo molti anni, la Sala Capitolare posta al primo piano degli ambienti che oggi ospitano il Museo. Pur essendo ancora in attesa di restauro, si è voluto permettere al pubblico di ammirare un luogo ricco di storia e di bellezza, ornato con i preziosi stucchi dello scultore piemontese Giovanni Battista Bernero (1736-1796). In occasione della visita sarà possibile ammirare i quattro grandi medaglioni in stucco raffiguranti scene della vita di Sant’Evasio che servirono da modelli per quelli marmorei ancora oggi visibili nella cappella del santo patrono, oltre alle altre raffinate decorazioni di gusto neoclassico commissionate dal Capitolo al medesimo artista nel 1790.

    Per rendere questo prezioso patrimonio davvero accessibile a tutti, sarà disponibile un video che permetterà ai visitatori impossibilitati a percorrere la scalinata di accesso di ammirare la sala capitolare.

    Le aperture saranno come sempre garantite dai volontari dell’Associazione Antipodes ODV che, nel corso della giornata di domenica 26 settembre saranno coadiuvati dai ragazzi della comunità “Casa mia” - servizio socioassistenziale di Casale Monferrato.

    La mostra temporanea, la sala capitolare e il Museo del Duomo saranno aperti tutti i sabati e tutte le domeniche a offerta libera dalle 15.00-18.00 (ingresso dal portone principale della Cattedrale) fino al 14 novembre.

     

    Passeggiata cittadina: “I luoghi del Capitolo di Sant’Evasio e della Collegiata di Santa Maria di Piazza”, sabato 25 settembre alle ore 17.30 (ritrovo presso l’ingresso della Cattedrale).

      I canonici e il Capitolo della Cattedrale saranno, inoltre, al centro della passeggiata culturale per le vie del centro storico della città guidato dalla dottoressa Manuela Meni che si terrà in un’unica edizione sabato 25 settembre alle ore 17.30 (ritrovo presso l’ingresso della Cattedrale). La passeggiata dal titolo “I luoghi del Capitolo di Sant’Evasio e della Collegiata di Santa Maria di Piazza” avrà avvio dall’Ingresso della Cattedrale di Sant’Evasio e proseguirà verso piazza Mazzini, anticamente sede della soppressa collegiata di Santa Maria di Piazza, verso la chiesa di San Domenico, con visita agli arredi qui trasferiti dalla collegiata per tornare verso la Cattedrale con visita guidata alla mostra “Racconti di un’istituzione millenaria. Il Capitolo della Cattedrale di Casale Monferrato” e alla Sala Capitolare. Lungo il tragitto si avrà occasione di mostrare le sedi delle antiche case dei canonici.

      Cultura a porte aperte” nelle chiese anticamente sedi di collegiate: Sabato 25 e Domenica 26 settembre

        In occasione della rassegna promossa dal Progetto Città e Cattedrali, “Cultura a porte aperte”, saranno rese accessibili alla visita cinque chiese anticamente sede di collegiata della Diocesi di Casale Monferrato. I visitatori avranno la possibilità di ammirare un patrimonio non sempre visibile al pubblico. Sarà possibile nel corso di queste giornate ammirare con visita libera i seguenti siti diocesani secondo questi orari:

        Fubine - Chiesa parrocchiale Assunzione di Maria Vergine: 25 - 26 settembre; orario: 15:00 - 18:00. La chiesa parrocchiale di Fubine fu sede di collegiata secondo il volere testamentale del Signor Paolo Cavagnolo rogato nel 1621. Il collegio, composto inizialmente dal prevosto e da sei canonici, si occupò della chiesa fino alla sua soppressione avvenuta nel 1855 a seguito di una lunga causa intercorsa tra gli eredi e la Comunità di Fubine.

        Frassineto - Chiesa parrocchiale di S. Ambrogio: 25 - 26 settembre; orario: 15:00 - 18:00. Ancora oggi esistente, la collegiata di Frassineto ha origini quattrocentesche. Per molto tempo fu la parrocchia fu legata alla diocesi di Milano dalla quale ha conservato il rituale ambrosiano ancora celebrato in alcune occasioni.

        Crea - Santuario Madonna di Crea: 25 - 26 settembre; orario: 25 settembre 14:00 - 17:00; 26 settembre 14:00 - 17:00. Il Santuario diocesano Madonna di Crea fu sede dei canonici regolari lateranensi a partire dal 1483 che nel 1608 ottennero l’erezione ad abbazia. Ad essi è legato un periodo di fondamentale importanza per la vita del santuario che ebbe termine con la soppressione avvenuta nel 1799. Ai canonici di Crea fu strettamente legata anche la chiesa parrocchiale di S. Agata diPontestura, anch’essa visitabile il 25 - 26 settembre; orario: 25 settembre 15:00 - 17:00; 26 settembre 15:00 - 18:00).

        Lu - Chiesa parrocchiale di S. Maria Nuova: 25 - 26 settembre; orario: 15:00 - 18:00. La chiesa di Santa Maria Nuova fu sede di una collegiata di antichissima fondazione (1479) i canonici della quale furono immortalati nel celebre quadro I canonici di Lu di Pier Francesco Guala esposto al Museo San Giacomo.

        Secondo un calendario ancora da definire, avrà luogo in ottobre una visita guidata per ciascuna di queste chiese di straordinaria bellezza al fine di approfondire le committenze, i culti, le caratteristiche artistiche e architettoniche oltre che le vicende più strettamente legate alla collegiata ed ai suoi canonici.

        Camminate “Sui passi di Sant’Evasio”: Venerdì 17 settembre e Venerdì 8 ottobre ore 15.00

          Nell’ambito del progetto culturale MAB, gli istituti diocesani, con la supervisione dell’Ufficio Beni Culturali propongono due camminate che dalla Chiesa di Pozzo Sant’Evasio giungeranno alla Cattedrale. Si ripercorrerà, quindi, la strada compiuta dal Santo Patrono in fuga da Asti. Per l’occasione saranno visitabili entrambe le chiese e sarà possibile conoscere più da vicino la vita del santo. La camminata del 17 settembre è stata organizzata in collaborazione con la comunità “Casa mia”, servizio socioassistenziale di Casale Monferrato, mentre quella dell’8 ottobre con l’Associazione Casale Cammina.

          Si avvisa chi volesse partecipare di munirsi di abbigliamento comodo. La prenotazione è consigliata.

          Per tutti gli eventi la partecipazione è a offerta libera. Il ricavato di queste attività sarà finalizzato al restauro della Sala Capitolare. La prenotazione è consigliata, mentre obbligatoria sarà l’esibizione del Green Pass.

          Info e prenotazioni per tutti gli appuntamenti via telefono e Whatsapp al 392.9388505 oppure via mail ad antipodescasale@gmail.com.

          Ricerca in corso...