"Dalla diversità contrastante al dialogo": incontro con don Matteo Crimella

Giovedì 7 ottobre, alle ore 21, all'auditorium Sant'Antonio nell'ambito del ciclo di riflessioni “Persone nuove per una Chiesa in uscita”

CASALE MONFERRATO

Sarà il professor don Matteo Crimella, presbitero della Chiesa di Milano e docente di Sacra Scrittura presso la Facoltà teologica dell'Italia settentrionale, a introdurre e presentare il secondo appuntamento di riflessione dedicato a “Persone nuove per una Chiesa in uscita” che si svolgerà, giovedì 7 ottobre, alle ore 21, in Sant'Antonio, via Leardi Casale. Argomento centrale dell'incontro il tema nel confronto sulla diversità che spinge la Chiesa a passare da un'esperienza di contrasto a un'altra di dialogo.

Si tratta del celebre brano degli Atti degli Apostoli dedicato all’esperienza che Pietro fa dell’apertura dell'annuncio del Vangelo ai gentili.

Visitando la casa di Cornelio diventa chiaro a Pietro che la salvezza di Gesù è per tutti.

Ma quando Pietro tornò in Gerusalemme si trovò con il grande problema dei Giudei credenti che reagiscono negativamente.

Essi sono altresì aperti nei confronti della testimonianza di Pietro e sono conquistati dall'interpretazione dell'apostolo Pietro che, con cuore umile, si presenta davanti alla Parola di Dio e sanno comprendere sempre più correttamente con umiltà ciò che la Parola chiede

L'azione dello spirito spinge al dialogo e fa in modo che ha chiesa di Gerusalemme accetti si apra con difficoltà ai gentili.

La salvezza è disponibile per tutte le persone del mondo! Al termine poi di Atti 11 Luca ci riporta la notizia di un avvenimento che dimostra l'amore concreto dei giovani credenti di Antiochia verso Gerusalemme. Essi sentirono che ci sarebbe stata una carestia ed ebbero cuore per i credenti della Giudea mandando una sovvenzione ai fratelli.

La lezione di questo capitolo è quella della importanza dell'ascolto e del prendersi a cuore le esigenze di tutti i fratelli.

Nella serata sarà commentata anche la Lettera ai Galati che racconta del’”incidente di Antiochia e cioè dello scontro avvenuto tra “la Colonna della Chiesa”: Pietro e l’”Apostolo delle genti”: Paolo.

Ricerca in corso...