Conferenza di Marco Sigaudo a Demonte sul tema del razzismo

Lo scorso 30 luglio, nella Sala delle Feste di Palazzo Borelli

DEMONTE

Lo scorso 30 luglio, nella suggestiva cornice della Sala delle Feste di Palazzo Borelli a Demonte, in Valle Stura, si è tenuta una interessante conferenza di carattere storico dal titolo 'Breve storia del razzismo' con il professor Marco Sigaudo (storico e insegnante IRC nelle scuole medie del Casalese) su invito dell'associazione Amici di Demonte.

Davanti ad un pubblico interessato e attento, il relatore ha presentato la breve storia del razzismo partendo dall’attualità, ovvero dal significato che la parola razzismo assume oggi e le varie sfaccettature con le quali si può presentare. Ha esposto il perché oggi sia difficile usare il termine razzismo in ogni situazione e come sia invece più efficace fare distinzioni terminologiche usando vocaboli come xenofobia, etnocentrismo e razzismo.

Marco Sigaudo si è poi addentrato nel tema della serata esponendo le diverse teorie storico-sociologiche (ristretta, ultra-ristretta e ampia) riguardanti la nascita delle idee razziste. Partendo quindi dal periodo dell’antica Roma e dal rapporto tra romani e barbari la storia del razzismo ha affrontato il la questione del crescente antisemitismo antico (Padri della Chiesa ed errate interpretazioni delle Sacre Scritture) e medievale per poi approfondire il concetto della “limpieza de sangre” emerso durante il primo colonialismo spagnolo e portoghese (neri e meticci).

La storia del razzismo è proseguita con l’evoluzione del pensiero umano e scientifico e quindi con le dottrine illuministe e con lo sviluppo scientifico trasformando il razzismo da religioso a biologico. E’ stato inevitabile soffermarsi sulla tragedia della Shoah con un particolare sguardo alle leggi razziali ed alla deportazione degli ebrei nel cuneese.

Al termine della serata il pubblico ha visto con sorpresa che le slides presentate per la serata presentavano una pagina vuota che il professor Sigaudo ha invitato a riempire insieme con riflessioni e commenti sulla serata.

Ricerca in corso...