Casale Ferrovia: storia e futuro della città

Venerdì 17 febbraio, alle 17, un dibattito presso la biblioteca civica sull'importanza del trasporto su rotaia per il nostro territorio

CASALE MONFERRATO

La mobilitazione per il ripristino delle linee ferroviarie Casale – Vercelli e Asti – Casale – Candia – Mortara passa anche attraverso un appuntamento con la storia e la cultura, dedicato all’importanza del trasporto ferroviario per la città di Casale Monferrato.

Venerdì 17 febbraio alle ore 17 alla Biblioteca Civica Canna in via Corte d’Appello 12, dopo i saluti dell’assessore alla Cultura Daria Carmi, si terrà “Casale Ferrovia. Storia e Futuro della Città”: un dibattito sul tema che vedrà come relatori Mariagrazia Bertolino (Associazione Ferrovie Piemontesi),Luigi Mantovani (Archivio Storico Biblioteca Canna) e Dionigi Roggero (Delegato FAI). Modererà la discussione il direttore della Biblioteca Roberto Botta.

Durante l’appuntamento, ad ingresso libero, saranno proposte foto e immagini delle ferrovie casalesi tratte dall’Archivio Fotografico “Francesco Negri” e sarà possibile visitare una piccola mostra con documenti tratti dal patrimonio dell’Archivio Storico Comunale, che resteranno a disposizione degli interessati fino alla fine di febbraio in orario di apertura della Biblioteca.

«Quelle incentrate su Casale Monferrato sono linee che hanno favorito commerci e turismo, gli scambi culturali e l’apertura della città verso l’esterno; funzioni che possono sicuramente ambire ad avere anche in questo inizio millennio: sono ferrovie ricche di storia dunque ma anche proiettate verso il futuro» spiega Roberto Botta.

Ricerca in corso...