A Cereseto si presentano i libri di Gloria Pigino e Giuseppe Verdi

Sabato 10 agosto, alle ore 21, sulla splendida terrazza del Palazzo municipal

CERESETO

Sabato 10 agosto, alle ore 21, sulla splendida terrazza del Palazzo municipale, la Biblioteca civica vede come protagonisti gli scrittori Gloria Pigino, con il suo terzo romanzo 'Il dipinto' ambientato tra l’Irlanda e il Monferrato e Giuseppe Verdi, con la sua prima raccolta di poesie dal titolo 'Il sentiero della vita'.

Verranno infatti presentate sia le loro opere, attraverso le letture dell’attrice Marina Beltrame, che gli autori stessi, uniti nella scrittura e nella vita. Gloria Pigino, vercellese, si dedica a tempo pieno alla lettura e alla scrittura, che considera ossigeno puro. Non solo una passione, ma una filosofia di vita. Per lei la scrittura è linfa vitale che scorre nelle vene e nell’inchiostro della penna.

O sulla tastiera del pc…Pubblica il suo romanzo d’esordio nell’ottobre del 2015, 'Tralci della stessa vite', a cui è seguito il secondo, 'Un’annata straordinaria', nel febbraio del 2016. Sempre nel 2016, in seguito al sisma che ha devastato il Centro Italia, insieme ad altri scrittori ha partecipato alla stesura di un’antologia di racconti, il cui ricavato è stato interamente devoluto alla Protezione Civile del Lazio.

Nel frattempo si è dedicata alla stesura del suo terzo romanzo, 'Il dipinto', pubblicato nel dicembre 2017. Da circa un anno ha iniziato a lavorare come Editor freelance, aiutando altri autori a pubblicare i loro testi e attualmente, sta lavorando alla stesura del quarto romanzo con il marito. Si tratta di un thriller psicologico la cui pubblicazione è prevista per il 2020.

Giuseppe Verdi nativo di Chivasso, vive in un piccolo centro del Vercellese con la moglie Gloria, con cui condivide le passioni per il cinema e per la lettura. Schivo e introverso, alla costante ricerca dell’essenza, traduce le emozioni in versi trasformando la sua vita in poesia. Ama rifugiarsi nella riflessione e raccogliere frammenti di ricordi, intrecciandoli e assaporando ogni momento che la vita gli offre. Funambolo di emozioni e giocoliere di parole, ricerca l’equilibrio rimanendo appeso alla fune della sua arte, isolandosi in un mondo sospeso a metà tra realtà e sogno.

La serata è organizzata e curata da Nadia Beltramo. Al termine un piacevole rinfresco. Entrata libera. Per info: info.oltreilcolore@gmail.com oppure cell. 339 3455276.

Ricerca in corso...