Torna in Monferrato e ferisce un poliziotto e due carabinieri: arrestato

E' lo stesso 26enne nigeriano che tre settimane fa aveva minacciato con un martello e un'ascia due persone a Frassineto Po

CASALE MONFERRATO

Ha ancora una volta creato problemi Happy Onyemahi, il cittadino nigeriano di 26 anni che, tre settimane fa era stato prima bloccato dai carabinieri e poi trasportato nel reparto di Psichiatria dell'ospedale Santo Spirito di Casale Monferrato perché aveva minacciato con un martello e un'ascia due persone di Frassineto, chiuse all'interno della propria abitazione.

Dopo essere denunciato per violenza e minaccia a pubblico ufficiale e porto abusivo di armi ed oggetti atti ad offendere ed essere stato dimesso dall'ospedale era stato accompagnato al Cie di Torino, era ritornato da qualche giorno in Monferrato.

Questa mattina, attorno alle 12, il nuovo episodio in cui ha di nuovo dato in escandescenza in un albergo dove sono intervenuti, chiamati dal proprietario, una volante della polizia e i carabinieri. Nel tentare di calmarlo un poliziotto e due carabinieri sono rimasti feriti, fortunatamente in maniera non grave. L'uomo è stato così arrestato, con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni.

 

Ricerca in corso...