Tenta di rubare in un supermercato e aggredisce il direttore che lo sorprende: arrestato

Pregiudicato 29enne bloccato grazie al pronto intervento dei carabinieri. L'episodio è avvenuto ieri mattina

CASALE MONFERRATO

È stato arrestato dai carabinieri per rapina impropria T.A., 29enne pregiudicato di origine magrebina residente a Casale Monferrato, che ieri mattina, lunedì 27 febbraio, ha tentato un furto in un supermercato cittadino e poi, una volta sorpreso, ha aggredito il direttore procurandogli lesioni guaribili in sette giorni.

Il fatto è accaduto attorno alle 9.30, quando T.A. è entrato nel supermercato ed ha rubato della merce in esposizione nascondendendosela addosso. Una volta giunto alle casse, nell’intento di guadagnare l’uscita, è stato richiamato dal direttore che aveva notato che era particolarmente agitato.

Gli si è avvicinato e, a questo punto, il direttore è stato aggredito e spinto a terra: T.A. ha cercato quindi di fuggire guadagnando l’uscita e scappando nel parcheggio.

L’immediato intervento dei carabinieri del nucleo operativo radiomobile di Casale Monferrato, subito allertati dal direttore, ha permesso di rintracciare l’individuo e di fermarlo.

È stata quindi rinvenuta la refurtiva e, considerato che il direttore, nel frattempo recatosi presso l'ospedale Santo Spirito, è stato refertato con sette giorni di prognosi (a seguito dell’aggressione),per l’uomo è scattato l’arresto in flagranza del reato di “rapina impropria”. Successivamente è stato condotto presso il carcere di Vercelli a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Ricerca in corso...