Sospetta intossicazione alimentare alla Bobst di San Giorgio Monferrato

Sessantotto lavoratori ricoverati all'ospedale, fortunatamente in codice verde. Sul posto ambulanze del 118 e carabinieri

SAN GIORGIO MONFERRATO

Sono sessantotto (questo il bilancio finale) le persone – fra dipendenti e ospiti – si sono sentite male alla Bobst di San Giorgio Monferrato, poco dopo aver pranzato alla mensa. Sul posto sono immediatamente accorse otto ambulanze del 118, oltre i carabinieri di Casale Monferrato, guidati dal tenente Salvatore Puglisi, e di San Giorgio Monferrato. Le persone sono state trasportate al Santo Spirito e agli ospedali di Vercelli e di Chivasso con un codice verde, per cui la sospetta intossicazione è quindi di lieve entità. 

Ricerca in corso...