Polizia Locale: intervento contro l’occupazione abusiva di un immobile

In un edificio di corso Verdi, dove è stata riscontrata l’occupazione abusiva di un alloggio da parte di un nucleo familiare di cittadini albanesi

CASALE MONFERRATO

Nella giornata di giovedì 16 dicembre, a seguito di una segnalazione dell’Atc – Agenzia Territoriale per la Casa di Alessandria, gli agenti della Polizia Locale sono intervenuti in un edificio di corso Verdi, dove è stata riscontrata l’occupazione abusiva di un alloggio da parte di un nucleo familiare di cittadini albanesi, composto da due adulti e due minorenni.

Il nucleo, per quanto accertato, aveva preso possesso dell’alloggio da poco di più di due mesi.

L’Atc ha però comunicato che l’appartamento, libero dall’estate, aveva già un legittimo assegnatario, il quale era in attesa di prenderne possesso.

Preso atto della situazione, e considerata l’impossibilità di procedere nell’immediatezza all’esecuzione dello sgombero, è stata avviata una trattativa tra il commissario capo Vittorio Pugno, Comandante della Polizia Locale, e il capofamiglia, G.E. di 36 anni, che ha portato all’assicurazione che gli occupanti avrebbero lasciato spontaneamente l’immobile entro pochi giorni.

Fatto che si è concretizzato ieri, mercoledì 22 dicembre, sotto il costante monitoraggio della Polizia Locale che, successivamente, ha riconsegnato alla disponibilità dell’Atc e del legittimo assegnatario l’alloggio.

La famiglia ha trovato ospitalità da alcuni parenti residenti a Mortara. Gli occupanti sono stati segnalati all’autorità giudiziaria per il reato di occupazione arbitraria di edificio pubblico come previsto dal codice penale.

Ricerca in corso...