Noleggiavano auto per commettere reati: due denunce

Un giro di un'ottantina di auto, senza revisione né assicurazione. scoperto dai carabinieri di Occimiano

OCCIMIANO

(Nella foto: il comandante della stazione di Occimiano, Luogotenente Carica Speciale Antonio Caputo)

I carabinieri della stazione di Occimiano hanno denunciato in stato di libertà per simulazione di reato e falsità ideologica un 36enne di Muggiò (nella provincia di Monza Brianza) e il suo complice, un pregiudicato 42enne rumeno di Voghera (in provincia di Pavia).

I due avrebbero messo in atto un’articolata compravendita di auto, un’ottantina in tutto, che venivano intestate al 36enne, titolare di una fittizia attività commerciale, con la complicità del 42enne rumeno, che si occupava delle relative pratiche di compravendita.

Le auto venivano “noleggiate” a stranieri che le usavano per commettere reati. Quando il 36enne riceveva notifiche per violazioni al codice della strada, sporgeva denuncia contro ignoti, dichiarando di non sapere chi avesse in uso l’auto e di non aver mai commesso nessuna violazione.

Le auto erano tutte prive di revisione e di assicurazione.

Ricerca in corso...