La scomparsa di Pier Giorgio Giordano: 'Una pietra miliare per tutti i commercianti casalesi'

Il commosso ricordo dell'Unione Commercianti Casalesi e Unicom Casale. Questa sera, a San Giorgio, la recita del rosario, sabato pomeriggio il funerale

CASALE MONFERRATO

È scomparso ieri pomeriggio Pier Giorgio Giordano, storico direttore dell'Unione Commercianti di Casale Monferrato e figura di spicco nella comunità cittadina. Aveva 71 anni, lascia la moglie Mariella e la figlia Cristina. Il rosario sarà recitato questa sera, venerdì 8 settembre alle ore 20,30 presso la parrocchiale di San Giorgio Monferrato, dove sabato, alle ore 15, sarà celebrato il funerale.

L'Unione Commercianti Casalesi e Unicom Casale Srl ci hanno inviato questo commosso messaggio per ricordarne la figura: “È con grande stupore e sconforto che il Consiglio Direttivo dell'Unione Commercianti Casalesi e tutto lo Staff di Unicom Casale comunica la perdita del nostro caro Ragionier Pier Giorgio Giordano”.

“È stato la pietra miliare dell'Unione e di tutti i commercianti, per tutta la sua vita. Giovanissimo prende le redini dell'Associazione e accompagna centinaia di commercianti nel difficile, complicato compito delle pratiche inerenti al commercio e in ogni decisione amministrativa”.

“Aziende importanti del Casalese e dintorni hanno ascoltato e seguito i suoi preziosi consigli frutto di un'esperienza profonda sul campo”.

“La sua proverbiale riservatezza è stato uno dei tratti distintivi del suo carattere. Per noi è stato anche un grande amico, ironico e spiritoso. Le riunioni con Lui erano sempre caratterizzate dalla sua incredibile competenza e tutte le domande erano per Lui. "Chiedi al Rag. Giordano" la frase più usata dal commerciante al minimo dubbio su qualunque argomento fiscale”.

“Noi amavamo tormentarlo per riderne con Lui. Il suo lavoro era una seconda famiglia. Il tempo dedicatogli non ha avuto limiti. La sera ed il sabato ed anche le domeniche lo vedevano impegnato a condurre un'azienda, la Unicom Casale srl, che conta ben 10 posti di lavoro. Lo abbiamo amato e apprezzato e ci mancherà molto”.

Ricerca in corso...