La scomparsa di Giovanni Romano: fece conoscere l'arte casalese

Il grande storico aveva 81 anni, nel 2013 tenne in città una conferenza in San Domenico e un incontro al 'Balbo'

CASALE MONFERRATO

Ha suscitato cordoglio anche a Casale Monferrato la notizia della scomparsa, avvenuta la Vigilia di Natale, all'età di 81 anni, dello storico dell'arte Giovanni Romano, uno fra i massimi esperti di arte piemontese.

Il grande studioso era infatti molto legato alla nostra città, fine interprete dei Casalesi del Cinquecento a cui aveva dedicato il saggio 'I Casalesi del Cinquecento. L’avvento del Manierismo in una città padana', la fortunatissima opera che più ha proiettato Casale nella storia dell’arte italiana e ha prodotto mostre straordinarie come quella su Martino Spanzotti e il suo “Di fino colorito”.

Nel dicembre 2013 era venuto a Casale Monferrato per una conferenza, assieme ad Angelo Miglietta, che si era svolta nella chiesa di San Domenico e la mattina seguente aveva incontrato gli alunni del 'Balbo' per illustrare i temi di quel saggio.

Ricerca in corso...