La scomparsa di Giorgio Nebbia, poeta dialettale

Aveva 83 anni. Domenica 3 febbraio, alle 17, il rosario nella chiesa del Ronzone, lunedì 4 febbraio, alle 10, il funerale

CASALE MONFERRATO

È scomparso nella notte fra giovedì e venerdì Giorgio Nebbia, 83 anni, ex postino e molto conosciuto in città per la sua attività di poeta dialettale. Aveva collaborato con Radio Casale 90 e collaborava tuttora con il bisettimanale 'Il Monferrato' per il quale teneva la seguita rubrica dei 'Profili Monferrini', assieme all'artista Max Ramezzana.

Era stato una quindicina di anni fa consigliere comunale nella lista civica Città Insieme e impegnato in Legambiente.

Recentemente era stato colpito dal grave lutto della scomparsa della moglie Franca, che lo aveva profondamente segnato. Lascia il figlio Marco. Il rosario sarà recitato domenica 3 febbraio, alle 17, nella chiesa del Ronzone dove lunedì 4 febbraio, alle 10, si celebrerà il funerale.

Questo il ricordo del sindaco Titti Palazzetti: "E' scomparso Giorgio Nebbia, instancabile divulgatore del nostro dialetto, animato dall'amore per la nostra città e le nostre tradizioni, spirito curioso e arguto che portava ovunque il suo sorriso e la sua ironia. Consigliere comunale nella prima amministrazione Mascarino dal 1999 al 2004, non ha smesso di interessarsi della città. Con la sua bicicletta girava per le strade e per i giardini in cerca spesso di piccole tracce del passato e spunti per le sue poesie dialettali. Si è dedicato con passione anche agli alunni delle scuole perchè potessero conoscere il dialetto dei nonni e condividere le tradizioni della nostra collettività. Ci mancheranno il suo sorriso, i suoi consigli, la sua amicizia".

Ricerca in corso...