Giovane nigeriano arrestato per minacce e tentata estorsione

Venerdì pomeriggio a Frassineto, ai danni in una cooperativa per cui aveva lavorato: intervengono i Carabinieri di Ticineto

FRASSINETO PO

Un giovane di 27 anni di nazionalità nigeriana,  Happy Onyemah, con diversi precedenti (l'anno scorso aveva minacciato delle persone brandendo un'accetta) è stato arrestato dai Carabinieri con l'accusa di minacce e tentata estorsione ai danni di una cooperativa agricola di Frassineto, per la quale aveva in passato lavorato.

Lo scorso mercoledì l'uomo era tornato in azienda minacciando di morte la famiglia per la quale aveva lavorato, con frasi pronunciate anche davanti al figlio piccolo della coppia.

È scattata così la prima denuncia ma il 27enne nigeriano non si è limitato a questo e ieri, venerdì, è tornato alla cooperativa con atteggiamenti violenti e intimidatori – a quanto pare chiedeva soldi che non gli spettavano – nei confronti dei suoi ex datori di lavoro che hanno richiesto l'intervento dei Carabinieri di Ticineto e, poiché l'uomo non si calmava, è stato arrestato.

Ricerca in corso...