Cordoglio a Valenza per la scomparsa dell'ex sindaco Sergio Cassano

Vittima del covid, aveva 74 anni. Guidò la città orafa dal 2010 al 2015

VALENZA

Cordoglio a Valenza per la scomparsa, avvenuta questa mattina, di Sergio Cassano, ex sindaco della città dal 2010 al 2015. Aveva 74 anni e anche lui è una vittima del Covid, che lo aveva colpito alcune settimane fa durante un soggiorno nella sua casa di Rapallo. Era stato ricoverat all’ospedale di Sestri Levante dove le sue condizioni si sono purtroppo aggravate. Lascia due figli, Paolo di 33 anni e Alessandra di 14.

Commerciante di pellami, esponente di Forza Italia aveva vinto le elezioni a sindaco nel 2010 conquistando per il centrodestra una città che era considerato roccaforte della sinistra. Nel suo quinquennio di amministrazione pose le basi per l’insediamento della nuova fabbrica di Bulgari in città. Nel 2015 perse le elezioni contro Gianluca Barbero, rimase comunque in consiglio comunale.

Questo il messaggio di cordoglio dell'attuale sindaco Maurizio Oddone: “E’ mancato un amico, un amministratore della Città, personaggio che con le sue battute, la sua ironia e le sue vignette ha ravvivato la politica di Valenza per un decennio. L’Amministrazione Comunale si stringe intorno alla sua famiglia in un momento così doloroso. La scomparsa di Sergio Cassano è una grave perdita per l’intera Comunità Valenzana. Come Amministrazione cercheremo, nei prossimi mesi, nei prossimi anni, di ricordare Sergio in un modo che rimanga indelebile in tutti coloro che l’hanno conosciuto e l’hanno stimato’. Così Maurizio Oddone, Sindaco di Valenza, per la scomparsa di Sergio Cassano, già Sindaco dal 2010 al 2015, provocata a 74 danni dal Covid-19”.

Ricerca in corso...