Contratto di fornitura energia elettrica con il nome di un altro: denunciato per sostituzione di persona

La vittima si è vista recapitare bollette per 462 euro e si è rivolta ai Carabinieri. Già in passato un episodio simile

CASALE MONFERRATO

I Carabinieri della Compagnia di Casale Monferrato, a conclusione delle indagini scaturite dalla querela presentata dalla parte lesa, hanno denunciato in stato di libertà per sostituzione di persona un 31enne con specifici precedenti di polizia, ritenuto responsabile dell’indebita stipula di un contratto per la fornitura di energia elettrica presso la propria residenza con addebito a carico del querelante, il quale si è visto recapitare bollette insolute per 462 euro.

La stessa persona era rimasta vittima di una simile truffa da parte del 31enne e della compagna 26enne di quest’ultimo nel periodo intercorso dal novembre 2018 al febbraio 2020, quando si è visto recapitare fatture non pagate per mille euro, a seguito di una voltura per la fornitura di energia elettrica e dell’indebita stipula di un contratto con i suoi dati.

I Carabinieri hanno denunciato i due responsabili per falsità materiale commessa dal privato, sostituzione di persona e truffa in concorso.

Le indagini sono tuttora in corso per capire come siano stati sottratti i dati personali del denunciante.

Ricerca in corso...